blognotizie.info 08 Dicembre 2016


Rodero, 35enne trovata morta nel bosco: fermata una persona

19 Ottobre 2016, 06:04 | Amalia D'elia

35enne svizzera trovata morta a Stabio, giallo sul movente

Donna trovata morta nei boschi del Comasco: forse è omicidio

Maestra trovata morta nel bosco, fermato il cognato di Nadia Arcudi. Il cadavere della donna di 35 anni è stato abbandonato nei boschi di Rodero nel Comasco.

Sviluppo nell'inchiesta sul giallo di Rodero: una persona è stata fermata ed è indagata per l'omicidio di Nadia Arcudi. Lo hanno rivelato i militari dell'Arma dei carabinieri di Como. Nell'area in cui è stato scoperto il cadavere non sono stati rinvenuti alcuni degli effetti personali della giovane, dal suo telefono cellulare alla sua borsa, passando per le scarpe e la giacca che indossava quella sera.

Tenuto sotto controllo dagli investigatori italiani, il presunto omicida è arrivato al valico italo svizzero del Gaggiolo, a poca distanza dal ritrovamento del cadavere della maestra 35enne. Chi conosceva la donna aveva raccontato agli inquirenti che viveva una vita molto tranquilla occupandosi del lavoro e della propria casa.

In base ad alcune indiscrezioni locali, sembra che sia stato fermato un familiare della vittima e non il fidanzato come si credeva in un primo momento. Dopo il ritrovamento del corpo, la donna era stata identificata velocemente "grazie a un braccialetto di un evento sportivo di un mese fa del Luganese", hanno detto i carabinieri di Como. Al cognato di Nadia gli investigatori ticinesi sono arrivati attraverso i tabulati telefonici, che lo localizzavano in Italia.



Altre Notizie