blognotizie.info 08 Dicembre 2016


Contrabbando di carburanti, arresti e perquisizioni

19 Ottobre 2016, 08:09 | Amalia D'elia

Si tratta di un'operazione congiunta di Agenzia delle dogane e carabinieri contro il contrabbando internazionale di carburanti. Come riferisce l'Ansa, 80 agenti e 50 militari hanna dato all'esecuzione di alcune misure cautelari emesse dal tribunale di Bolzano, che hanno interessato le province di Verona, Milano, Roma, Napoli, Lecce e Brindisi. Coinvolti anche 5 paesi esteri: Operazioni analoghe si stanno svolgendo in Germania, Repubblica Ceca, Slovacchia, Polonia e Ungheria. Contestualmente sono state eseguite 24 perquisizioni domiciliari.

I diversi paesi europei hanno infatti cooperato nelle attività di indagine costituendo un J.i.t. (joint investigation team) in ambito Eurojust, operando così in stretta sinergia, sino all'esecuzione delle odierne misure cautelari. Questi liquidi venivano, poi, trasbordati, di notte ed in luoghi nascosti, su autocisterne italiane, mescolandoli a scarsi quantitativi di carburante e fatti circolare su territorio nazionale con documentazione falsa. Un commercio illegale che, a quanto si apprende dalle prime battute, ha provocato un danno erariale di oltre 3 milioni di euro. In questo modo gli additivi venivano "camuffati" da "carburante con accisa assolta" e scaricati presso depositi commerciali o presumibilmente anche a distributori stradali (gasolio di contrabbando).

L'operazone della Procura della Repubblica di Bolzano sta colpendo un'organizzazione criminale internazionale che fa del contrabbando di carburante e dell'evasione alle accise la sua attività principale.



Altre Notizie