blognotizie.info 08 Dicembre 2016


Almaviva, incontro al Mise su trasferimenti da Palermo a Rende

19 Ottobre 2016, 10:59 | Agostino Fabbiani

Almaviva, incontro al Mise su trasferimenti da Palermo a Rende

Almaviva

Intanto alcuni dei lavoratori stamattina hanno "occupato" la sede di via Marcellini - la Cosmed - per protestare contro i trasferimenti. Domani, invece, dalle 9 alle 13 è previsto un sit-in davanti la sede di via Filippo Cordova, mentre nel pomeriggio, dalle 16 alle 20, in concomitanza con il vertice al ministero dello Sviluppo economico, la protesta si sposterà davanti la Prefettura per "coinvolgere le istituzioni locali affinché contribuiscano alla soluzione della vertenza". Dei 300 lavoratori che rispondono ai telefoni di chi vuol contattare la società elettrica, i primi 135 dovrebbero dire addio al lavoro già dal prossimo 24 ottobre. Sul tappetto gli annunciati trasferimenti dei lavoratori dal capoluogo siciliano a Rende in Calabria.

Alla luce di queste determinazioni importanti, conclude Maurizio Rosso, "non riusciamo a comprendere come si possa pensare di chiudere due centri importanti come Campania e Lazio, oppure di trasferire i lavoratori di Palermo a Rende, decisione che lascia intravedere licenziamenti mascherati".

"E' il momento di decidere se seguitare ad attardarsi su politiche conservative senza speranza e logiche di stampo assistenziale - continuo ricorso agli ammortizzatori evocato dal sindacato come illusoria ricetta universale - o mettere in campo indirizzi di politica industriale, anche dolorosi se è necessario, che sappiano misurarsi con la presa d'atto di un mercato totalmente fuori equilibrio", sostiene il manager in una nota. Non si può vendere al ribasso il lavoro e la dignità delle persone. Siamo pronti alla trattativa costruttiva a oltranza ma non accetteremo condizioni ricattatorie.

"Se non si risolve la questione entro breve, nel giro di qualche mese ci saranno 70-80mila posti a rischio" Queste le dichiarazioni rilasciate dai sindacati Slc-Cgil, Fistel-Cisl e Uilcom, nel corso di un incontro informale dalla commissione Lavoro del Senato in merito alla vertenza Almaviva.

"Le notizie che giungono in questi minuti dalla sede Almaviva di Palermo, ci confermano come la situazione complessiva in Almaviva sia ben oltre il livello di guardia".



Altre Notizie