blognotizie.info 08 Dicembre 2016


Disegno di legge di Bilancio: arrivano sismabonus ed ecobonus per i condomìni

20 Ottobre 2016, 12:20 | Agostino Fabbiani

Consiglio dei Ministri

Via libera alla Manovra le novità in sintesi

Per i lavoratori precoci è stata pensata una misura per agevolare l'uscita di coloro che hanno iniziato a lavorare molto presto: per chi ha 12 mesi di lavoro effettivo prima del compimento dei 19 anni e risponde a determinati contributi ci sarà la possibilità di usufruire della quota 41. Come si evince dal comunicato finale di Palazzo Chigi sulla manovra, per alcune categorie di lavoratori sarà possibile " andare in pensione fino a tre anni prima senza nessun onere fino a 1.500 euro lordi di pensione": stiamo parlando di invalidi o con di parenti 1° grado con disabilità grave, o ancora disoccupati di lungo corso che abbiano raggiunto i 30 anni di contribuzione.

Questa manovra, composta per lo più da stanziamenti volti ad evitare che scattino le clausole di salvaguardia, in piccola parte da concessioni alle imprese e in misura veramente esigua da provvedimenti di respiro sociale, sconta il limite più evidente del renzismo: la mancanza di una visione e di un disegno politico complessivo e dai contorni globali.

-Iri: ne abbiamo scritto diffusamente, l'Iri è un'imposta sul reddito delle piccole imprese che andrà a sostituire il pagamento dell'aliquota Irpef, che al momento varia dal 23 al 43%, con un'aliquota unica del 24%.

Un'altra importante novità contenuta nella Legge di Bilancio riguarda l'addio definitivo ad Equitalia: l'agente di riscossione verrà, infatti, sostituito dall'Agenzia delle Entrate. "C'è la nostra impronta su tutte e tre".

Confermate le modifiche agli Studi di settore anticipate anche da Odontoaitria33. Si tratta di un'agevolazione fiscale che, anche per i liberi professionisti, rende meno gravoso l'acquisto di beni materiali e strumentali all'attività. L'operazione sarà fondamentale anche per l'effettiva azione di incentivo all'adempimento che, in assenza dello spauracchio dell'accertamento, sarà affidata alla capacità dei nuovi indicatori di essere comprensibili e convincenti agli occhi del contribuente. "Passo dopo passo". Lo ha detto il presidente del consiglio Matteo Renzi illustrando, con le slides, la legge di bilancio.

Il 17 ottobre scorso è approdato a Bruxelles, il Draft Budgetary Plan, che spiega le linee di intervento proposte dal governo italiano. Un'operazione, come specificato da Renzi, che farà si che "chi deve pagare paghi, ma senza versare interessi smisurati e more che erano previsti dalla filosofia da cui Equitalia partiva".

L'esame della legge di bilancio durerà qualche settimana, i tecnici di Bruxelles dalla prossima saranno a Roma per la verifica "di routine" sugli squilibri macroeconomici e gli eventuali progressi (o regressi) fatti dai singoli Paesi rispetto alle raccomandazioni della Commissione UE. L'analisi più approfondita avviene però all'interno del cosiddetto "semestre europeo", un ciclo di coordinamento delle politiche economiche e di bilancio nell'ambito dell'Ue.



Altre Notizie