blognotizie.info 26 Febbraio 2017


Ue: Italia ultima in Europa per crescita del Pil

13 Febbraio 2017, 05:33 | Agostino Fabbiani

Il commissario agli Affari economici e finanziari Pierre Moscovici con il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan

Il commissario agli Affari economici e finanziari Pierre Moscovici con il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan

Deviazione che però il Ministro dell'Economia Pier Carlo Paodan si è già impegnato a correggere.

La Commissione europea rivede al rialzo la crescita dell'Italia nel 2016, da +0,7% a +0,9%.

Aspirina ritirata dal commercio: ecco quali sono i lotti 'banditi' dalle farmacie
Veniva segnalata dall'agenzia spagnola la possibilità di alterazione dell'aspetto fisico del prodotto, quindi di una sua potenziale degradazione prematura.

Secondo Bruxelles, si prevede che il Prodotto interno lordo italiano salga in termini reali dello 0,9% nel 2017, "principalmente come risultato del supporto della politica monetaria e dell'attesa accelerazione della domanda globale". Queste misure "verranno tenute in conto non appena saranno disponibili dettagli sufficienti a valutare le specifiche misure che dovranno essere implementate", conclude. "L'economia europea si è dimostrata capace di resistere ai numerosi choc che ha subito l'anno scorso".

"L'incertezza politica e il lento aggiustamento del settore bancario pongono dei rischi al ribasso per le prospettive di crescita" dell'Italia, scrive ancora la Commissione europea aggiungendo: "Tuttavia, una spinta più forte potrebbe arrivare dalla domanda esterna". Confermato per il 2017 il Pil a +0,9%, mentre per il 2018 la stima sale dall'1% all'1,1%. Quanto al rapporto deficit-PIL la visione della Commissione è meno ottimistica.



Altre Notizie