blognotizie.info 26 Febbraio 2017


Moscovici presenta i dati della crescita Ue: l'Italia è la lumaca d'Europa

13 Febbraio 2017, 05:38 | Agostino Fabbiani

Ue, Moscovici: in Italia debolezze strutturali ostacolano una forte ripresa

Moscovici nessun ultimatum all'Italia c'è dialogo costruttivo

E finora "abbiamo sempre cercato soluzioni comuni, sia con Padoan che col governo".

"Ho letto la stampa negli ultimi giorni. Con l'Italia c'è una discussione positiva - ha detto durante la conferenza stampa sulle previsioni economiche invernali - in particolare con il ministro Pier Carlo Padoan". Ci sono infatti "rischi eccezionali" sul futuro altrimenti positivo dell'Eurozona.

"Non posso nascondere il fatto che per la Commissione europea il risultato del voto svizzero è deludente - ha dichiarato Moscovici -".

"Per la prima volta in quasi un decennio, tutte le economie di tutti gli Stati membri della Ue sono attese crescere per tutto il periodo delle previsioni (2016,2017 e 2018)", sottolinea il commissario Ue, annotando anche che l'inflazione, al netto dell'energia e dell'alimentare, nell'Eurorozona è attesa passare da 0,2% del 2016 a +1,7% nel 2017 tornando ad assestarsi a +1,4% nel 2018. Come in tutti i rapporti precedenti, la Commissione guarderà a tutti i fattori che sono pertinenti e che potranno spiegare perché l'Italia non è stata in conformità con la regola del debito.

Nicchi: "Massimo rispetto per Rizzoli"
Icardi è stato anche fortunato: se prende l'arbitro con quel tiro finale, penso avrebbe avuto un lunga squalifica... Tutto verrà valutato al minimo dettaglio, non verrà sottovalutato niente.

Per l'Italia, Bruxelles prevede una crescita dello 0,9 per cento del Prodotto interno lordo nel corso del 2017, in linea con quanto messo in conto in autunno, mentre nel 2018 è stimato un leggero miglioramento, pari al +1,1 per cento.

Ma al di là del dato numerico sono le parole pronunciate dal commissario Pierre Moscovici a suonare come un messaggio chiaro che Bruxelles invia a Roma. "La Commissione ha ovviamente un dovere di indipendenza sulle elezioni, ma il nostro impegno contro i populismi e le assurdità anti europee e anti euro c'è".

L'uscita della Francia dall'euro e dall'Unione europea "proposta da Marine Le Pen" sarebbe "una tragedia per l'Eurozona ed una catastrofe per la Francia", ha concluso Moscovici.



Altre Notizie