blognotizie.info 29 Mag 2017


Roberta Ragusa: il marito, condannato a 20 anni, non andrà in carcere

16 Febbraio 2017, 03:48 | Alberto Lambruschi

Si è svolta oggi, 14 febbraio, l'udienza presso il Tribunale del Riesame di Firenze per la valutazione della misura cautelare imposta ad Antonio Logli dopo la sentenza di condanna a 20 anni per il caso della scomparsa della moglie Roberta Ragusa. Il tribunale del Riesame di Firenze non ha infatti modificato la misura cautelare nei confronti dell'uomo. Il marito di Roberta Ragusa ha il solo obbligo di dimora nelle ore notturne nella sua residenza, la difesa invece aveva chiesto la piena libertà (fonte: Corriere della Sera). Chiamato a decidere sulla questione, il Riesame ha confermato la misura disposta dal gip, Elsa Iadaresta.

Condannato lo scorso dicembre a vent'anni per l'omicidio della moglie Roberta Ragusa e in attesa del processo di Appello, Antonio Logli non andrà in carcere.

Fiorentina, parla Paulo Sousa: "Con il Borussia M'Gladbach è decisiva"
Metteremo in pratica le nostre idee di gioco e cercheremo di esprimerci al meglio facendo vedere cosa siamo capaci di fare". Il messaggio che vogliamo far passare è che la Fiorentina farà di tutto per rimanere in questa competizione, ci teniamo".

La condanna per Antonio Logli è arrivata dopo circa cinque anni di indagini e un proscioglimento annullato dalla Cassazione. Il prossimo attesissimo passo sarà l'uscita delle motivazioni della sentenza di primo grado prevista per il 22 marzo. Il giudice Iadaresta ha ritenuto valida la ricostruzione secondo la quale l'uomo avrebbe ucciso la madre dei suoi figli perché aveva scoperto la sua relazione con Sara Calzolaio, la giovane donna che era stata babysitter dei figli e che lavorava come segretaria all'autoscuola di famiglia.



Altre Notizie