blognotizie.info 29 Mag 2017


Palermo, si ferma Pezzella: salterà la Juventus

16 Febbraio 2017, 02:33 | Agostino Fabbiani

Palermo, si ferma Pezzella: salterà la Juventus

Palermo, si ferma Pezzella: salterà la Juventus

Bonucci aveva bisogno di un po' di partite dopo l'infortunio.

L'allenatore bianconero ha anche espresso i suoi pensieri sulle quattro sfide di Champions League giocate in questa settimana: "Sono state due belle giornate, il PSG è una realtà importante, non pensavo potesse battere così il Barcellona". Dobbiamo fare la nostra partita senza paura. In queste partite bisogna giocare la palla e non buttarla.

Nell'ultima gara ci si aspettava qualcosa in più, fortunatamente il divario contro l'Empoli è rimasto lo stesso: "Contro l'Atalanta siamo stati in partita fino al 3-1". La squadra deve alzare l'asticella e deve avere l'ambizione di migliorare la qualità del gioco.

Per il tecnico rosanero non sono solo i centrocampisti a dover migliorare, la squadra non può più permettersi certi errori: "Centrocampo? Rugani sta crescendo, Benatia è tornato bene dalla Coppa d'Africa". Questo ci sta mancando. "Abbiamo grandi margini di miglioramento ancora". La velocità della palla fa la differenza. La Juventus ospita il Palermo nell'anticipo del venerdì, in un match che può consentire ai bianconeri di consolidare la vetta.

Napoli, Sarri: ADL parli con me, Real Madrid era in serata
Ripeto, questa sera, Insigne a parte, è stata tutta la squadra a non essere assolutamente in partita. Stavolta sfidiamo i più grandi, quelli con un bilancio molto superiore al nostro.

Sul Napoli: "Complimenti, non era facile giocare a Madrid vista la poca esperienza internazionale ma ha fatto una buona partita contro avversari di livello mondiale".

DA PALERMO AL PALERMO - "Non so a che punto si sia in percentuale di crescita, di sicuro questo sistema ci regala più ampiezza e sfrutta al meglio le caratteristiche dei giocatori. A Palermo giocammo male ma mostrammo carattere, per vincere i campionati non diverti ma devi portare a casa il risultato". "In queste 3 partite ha fatto molto bene". Lui aveva i crampi sul finale di gara. Il difensore si aggiunge agli altri infortunati Andrea Fulignati, Simone Lo Faso, Slobodan Rajkovic e Stefan Silva. Il Napoli anche mi ha stupito. C'è da far i complimenti al Napoli perché non è semplice giocare a Madrid per la prima volta. "Può essere che giochi sempre lui, abbiamo avuto 5 giorni di buoni allenamenti".

Anche la Juventus è attesa dalla sfida di Champions contro il Porto martedì prossimo ma, prima, c'è da pensare al Palermo.

"Allegri? È un piacere incontrarlo. Poi alla fine ho deciso di intraprendere la mia carriera da allenatore, ma ho seguito le sue indicazioni". Giocando come squadra possiamo far bene. A far risaltare il concetto è stato lo stesso tecnico, che alla vigilia del match ha parlato così per presentare la partita contro il gruppo di Diego Lopez. L'atteggiamento non va sbagliato in Juventus - Palermo. I tedeschi sono sempre duri da battere.



Altre Notizie