blognotizie.info 26 Febbraio 2017


Appalti Abruzzo: indagato governatore D'Alfonso

17 Febbraio 2017, 12:25 | Amalia D'elia

#Università @Regione_Abruzzo, @MarinellaSclocc: “Le Borse Di Studio Verranno Finanziate Tutte” – Scuola e

Abruzzo per l’Enit il presidente è Mauro D’Alfonso

Secondo quanto si apprende, il governatore della Regione sarebbe coinvolto nell'indagine insieme a una quindicina di persone, tra funzionari e imprenditori. Lo afferma il governatore dell'Abruzzo, D'Alfonso, indagato dalla procura dell'Aquila per corruzione, turbativa d'asta, abuso d' ufficio.

L'indagine riguarderebbe i lavori fatti a palazzo Centi, che - prima del terremoto del 2009 che distrusse il capoluogo della Regione - era la sede del governo regionale.

Nel frattempo sono in corso numerose perquisizioni anche domiciliari dopo quelle già avvenute negli uffici della presidenza di palazzo Silone. Sono i reati contestati al presidente dell'Abruzzo Luciano D'Alfonso. "Questa mattina - ha annunciato su Facebook - ho appreso che è in corso una verifica del mio operato da parte della procura di L'Aquila per tre distinte vicende".

Crash Bandicoot N. Sane Trilogy: Svelata la data di lancio
Una data di release nemmeno troppo lontana, che conferma che i lavori sono quindi ad un ottimo punto. La disposizione di queste sembra ricordare proprio una data, composta da giorno, mese e anno.

"In una nota stampa diffusa a seguito della pubblicazione della notizia relativa all'indagine, D'Alfonso ha sostenuto di essere "totalmente estraneo alle vicende", auspicando una loro rapidissima definizione". "Ho fiducia nell'operato della magistratura così come ne avevo in passato, quando è stata sempre accertata la liceità delle mie condotte amministrative".

Occhi puntanti anche sul cantiere dei lavori di Palazzo Centi a L'Aquila; un intervento non ancora precisato riguardante la città di Penne; interventi - al momento solo quantificati e ipotizzati - di rigenerazione e manutenzione ordinaria e straordinaria delle case popolari in via Caduti per servizio e in via Salara Vecchia a Pescara.



Altre Notizie