blognotizie.info 26 Febbraio 2017


Padre Renzi indagato su appalti Consip

17 Febbraio 2017, 02:39 | Amalia D'elia

Tiziano Renzi il papà dell'ex premier

Inchiesta Consip indagato a Roma il padre dell'ex premier Tiziano Renzi

Concorso in traffico di influenze.

Tiziano Renzi - padre dell'ex presidente del Consiglio e attuale segretario del PD Matteo Renzi - è indagato dalla procura di Roma per il reato di traffico di influenze. Questa mattina i carabinieri gli hanno notificato nel comune di residenza, a Scandicci, in Toscana, un invito a comparire convocandolo a piazzale Clodio per l'interrogatorio. Il padre di Renzi sarà interrogato la prossima settimana. Il papà dell'ex inquilino di Palazzo Chigi ha confermato di aver ricevuto l'avviso di garanzia dai pm capitolini. "Ammetto la mia ignoranza ma prima di stamattina neanche conoscevo l'esistenza di questo reato che comunque non ho commesso essendo la mia condotta assolutamente trasparente come i magistrati - cui va tutto il mio rispetto - potranno verificare". L'obiettivo del nuovo reato, previsto dall'articolo 346-bis del codice penale, è quello di sanzionare il ruolo del mediatore nella costruzione dell'accordo corruttivo.

Orrore ad Afragola, ritrovati due cadaveri smembrati in sacchi dell'immondizia
I cadaveri tranciati in quattro parti erano custodini all'interno di sacchi neri per i rifiuti. Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google.

Le influenze al centro dell'indagine. Tiziano Renzi avrebbe ricevuto oggi un invito a comparire. L'iscrizione di Tiziano Renzi nel registro degli indagati fa parte dell'inchiesta della procura di Roma sulla CONSIP, la società pubblica che si occupa di centralizzare gli acquisti della pubblica amministrazione. Romeo è considerato tra i personaggi cardine dell'inchiesta napoletana attualmente trasferita a Roma. Nell'ambito dell'inchiesta era risultato coinvolto anche il ministro dello Sport Luca Lotti, che si era dichiarato estraneo ai fatti nel fine dicembre, nonché pronto a chiarire la vicenda dinanzi ai pm.



Altre Notizie