blognotizie.info 29 Mag 2017


Napoli sconfitto a Madrid, De Laurentiis attacca Sarri: "Non capisco certe scelte"

17 Febbraio 2017, 11:24 | Agostino Fabbiani

Il presidente, al triplice fischio, critica il suo allenatore.

Sulla cazzimma: "E' mancata la cazzimma o il secondo passaggio?" Abbiamo dimostrato di poterci stare anche perché il Real Madrid ha fatto la miglior partita degli ultimi tre mesi, mentre il Napoli non ha giocato come sa.

"Non sono d'accordo con De Laurentiis". Pur non facendo la nostra migliore partita siamo ancora in corsa per la qualificazione, sono convinto che al San Paolo con l'aiuto del nostro pubblico possiamo fargli passare una brutta serata. "A Napoli sarà tutta un'altra storia". La cazzimma d'oro, questa sera, va a Insigne. Ma non voglio entrare nel merito delle scelte, e non mi permetto di dare consigli: "posso non condividere certe scelte ma non oserei mai dirlo e certe cose continuo a tenerle per me". "E poi non si può sempre giocare con la linea alta, anche la tattica può cambiare ogni tanto", la palese accusa nei confronti di Maurizio Sarri. "Il responsabile tecnico sono io - ha aggiunto - ho visto il presidente negli spogliatoi, era sereno e ci siamo salutati perché ora parte per gli Stati Uniti". Non c'è solo la differente qualità di giocatori, ne abbiamo molti di giocatori che ci invidiano tutti quanti e che ci stanno sollecitando con offerte. Loro sono più forti di noi individualmente, di solito non facciamo questi errori, questo ha un po' compromesso la partita. Sarri ha riposto al Bernabeu gelido, in conforenza stampa: "Mi piacerebbe me le dicesse in privato queste cose", ribadendo piccato. L'opinione del presidente conta sempre, ma preferisco che dica le cose a me.

Samsung nella bufera, arrestato il leader Jay Y. Lee
Lee potrà ora restare in carcere fino a 20 giorni prima di comparire davanti alla corte che potrà incriminarlo formalmente. L'arresto è avvenuto poco dopo che la Corte centrale distrettuale di Seul ha dato l'ok.

Parole chiare del patron, che ha parole dolci anche nei confronti della sua creatura: "Ho ritenuto che il Napoli abbia concesso a me un premio per la quantità smodata di passione che mi ha sottratto a mia moglie, ai miei figli". Con un decreto legge stabilisti che i club non erano più tali ma vere e proprie società per azioni con finalità lucrative, come qualunque altra società, tant'è che questo concetto è stato poi ribadito anche da Platini attraverso la Uefa ed il Fair Play Finanziario. E dobbiamo avere la forza di giocarcele tutte. Se ti iscrivi al circolo del tennis o della caccia, quelli vogliono sapere che fai, chi sei. Sbagliando tecnicamente è difficile dimostrare il coraggio che si deve avere.

RITORNO APERTO -"Non abbiamo fatto una partita pessima, ma potevamo fare meglio soprattutto in ripartenza".



Altre Notizie