blognotizie.info 26 Febbraio 2017


MotoGP test Phillip Island/2: Viñales vola!

17 Febbraio 2017, 11:37 | Agostino Fabbiani

Test MotoGp: grande Valentino in Australia. Per il pilota Yamaha secondo tempo a tallonare Marquez

MotoGP Test Philip Island domani si torna in pista

Per certi versi, è stata una giornata fotocopia di quella di ieri: Vinales sempre davanti a dettare il ritmo, Marquez nella sua scia, tutti gli altri lontanissimi.

Buona la prestazione di Aprilia che con Aleix Espargarò si piazza in un'incoraggiante sesto posto a sei decimi dal tempo monstre di Viñales, ma a soli due decimi dalla Honda di Marquez. Nel giorno in cui ha compiuto gli anni, che non è certo andato come sperava, almeno una consolazione per Rossi rimane: lo ha potuto trascorrere facendo proprio ciò che ama di più.

Nella seconda giornata di test australiani si è rivelato imprendibile Maverick Viñales, che ha costretto il campione del mondo in carica a ottenere soltanto la seconda posizione. Entrambi non si sono risparmiati: "101 giri per il pilota della Yamaha, 96 per quello della Honda, ancora una volta battuto sul singolo giro, ma molto, molto costante e perfettamente a suo agiocon una RC213V che a Phillip Island è sembrata nel complesso la moto più equilibrata, con tre suoi piloti ai primi cinque posti (Crutchlow è 5° a 0" 552). "Iannone (Suzuki) a 0" 429, 4. In grossa difficoltà invece Valentino Rossi, solo undicesimo e a un secondo dal compagno di squadra. "Lo dice la classifica dei tempi, che lo vede in testa con uno stratosferico 1'28" 847, segnato al mattino.

L'attacco di Emiliano a Renzi
Dalla contro-assemblea, potrebbe scaturire un documento da sottoporre domenica ai mille del Pd. Ci saranno Bersani , probabilmente D'Alema , esponenti dei sindacati e di Sinistra italiana .

"Oggi ci siamo concentrati molto sul passo di gara e onestamente abbiamo fatto un ottimo lavoro, abbiamo fatto un grande passo in avanti rispetto a ieri". Marc Marquez ha dominato la prima giornata firmando un 1'29 " 497, ma il suo rivale Valentino Rossi al penultimo giro gli si è avvicinato molto, chiudendo con un gap inferiore ai due decimi. In Qatar sarà un'altra storia, sarà difficile ripetermi, e là la Ducati vola.

Capitolo Ducati: Danilo Petrucci è la prima rossa in griglia nel primo giorno australiano.



Altre Notizie