blognotizie.info 26 Febbraio 2017


Delrio: Renzi ha fatto più di una telefonata per evitare scissione

17 Febbraio 2017, 01:59 | Amalia D'elia

Michele Emiliano Enrico Rossi e Roberto Speranza

Michele Emiliano Enrico Rossi

"Non ha fatto neanche fatto una telefonata, su. come cazzo fai in una situazione del genere a non fare una telefonata?": a dirlo, parlando con Michele Meta dell'atteggiamento di Matteo Renzi rispetto all'ipotesi di scissione nel Pd, è il ministro Graziano Delrio.

Agenpress - "Non ha fatto neanche una telefonata". "Barano o fanno sul serio?". E sarà come "la rottura della diga in California", "l'acqua non la governi più". Tu devi fare capire che piangi se il Pd si divide. È l'audio di un fuorionda (registrato da Ala News che poi l'ha diffuso) nel quale il ministro dei Trasporti Graziano Delrio si sfoga in una conversazione che doveva restare riservata, ma che per un microfono rimasto in funziona è diventata pubblica. Delrio risponde: "Una parte ha già deciso", ma poi fa riferimento anche ai "renziani". A quel punto Meta domanda: "ma lui si adopera per contrasta 'sta roba, Matteo?". "L'intervista di oggi del segretario - ha continuato - l'appello di Renzi, la parola d'ordine 'non andatevene, venite', è il segno di un'attenzione e di una disponibilità che io credo vada raccolta e adesso davvero non ci sono alibi per chi pensava che Renzi volesse sdegnosamente mandare fuori qualcuno, che non avesse la capacità di fare una telefonata. Le porte sono aperte, nessuno caccia nessuno, torniamo a parlare di Italia" ha detto il segretario Pd, sottolineando però che non accetterà "ricatti" e ribadendo che il congresso va fatto, come chiesto dalla minoranza, e che sui tempi "c'è lo statuto".

Pd: Guerini, inspiegabile scissione su data congresso
Tanti, in queste ore, chiedono al ministro della Giustizia di farsi avanti, di scendere in campo come candidato al congresso . Su queste basi, nel 2014 ha raccolto il consenso del 40,8 per cento degli elettori italiani.

E' sempre più difficile che si possa evitare la scissione all'interno del Partito Democratico.



Altre Notizie