blognotizie.info 24 Mag 2017


Inter, Pioli è soddisfatto: "Premiata la nostra perseveranza"

19 Febbraio 2017, 07:30 | Agostino Fabbiani

Attendere un istante stiamo caricando il video

Attendere un istante stiamo caricando il video

NON E' UNA MASCOTTE - Soddisfazioni che, si spera, potrebbero ulteriormente aumentare nel tempo. Indisponibili: Mirante, Gastaldello, Okwonkwo, Destro. La squadra di Pioli prova a fare male, prima con Perisic e poi con Eder ma non sblocca il risultato.

Samir Handanovic (Portiere Inter): "Ogni vittoria è importante".

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Murillo (57' Ansaldi), Medel, Miranda, D'Ambrosio; Gagliardini, Joao Mario; Candreva (74' Gabigol), Eder, Perisic, Palacio. Allenatore: Pioli.

Furbetti del cartellino, approvato decreto Madia: licenziamento lampo
Per quanto riguarda le partecipate I termini per la presentazione del piano di razionalizzazione slittano dal23 marzo al30 giugno. Quindi non è escluso che il nuovo clima possa avere in qualche modo inciso sull'aumento dei licenziamenti come sopra constatato.

BOLOGNA (4-3-3): Da Costa 5,5; Mbaye 6 (dal 19′ s.t. Krafth 5,5), Oikonomou 6, Torosidis 6, Masina 5,5; Nagy 6,5 (dal 24′ s.t. Taider s.v.), Pulgar 6 (dal 38′ s.t. Di Francesco s.v.), Dzemaili 5,5; Verdi 5,5, Petkovic 6, Krejci 5,5. Ci sono formazioni che corrono tanto, per cui perdere terreno complicherebbe ulteriormente le cose.

Il big match della giornata arriverà però nel posticipo (ore 20.45), quando il Milan affronterà la Fiorentina in quel di San Siro. -Abbiamo l'obiettivo e la possibilità di entrare in Europa, non deve essere un assillo ma servono maturità e tranquillità. Ha visto la prestazione che voleva vedere dal suo Bologna Roberto Donadoni, ma anche oggi la squadra è uscita dal campo con zero punti, a causa di una rete subita nei minuti finali di gara: "Sono amareggiato e dispiaciuto per i ragazzi - continua il tecnico rossoblú- perché non raccogliere neanche un punto oggi è un vero peccato. Basta poco per rovesciare la classifica". Un'indicazione per la tattica da opporre alla squadra nerazzurra viene fornita a mister Donadoni dal numero di cross effettuati finora in campionato: l'Inter, al momento, è la formazione che ne ha fatti di più di tutta la Serie A (275 utili e 197 sbagliati). Non a caso il rapporto con Montella sembrerebbe proprio essersi raffreddato, come del resto confermato (tra le righe s'intende) dallo stesso tecnico. "Mi aspetto solo che quello di domani sia un arbitraggio equilibrato". Meno blasone, ma qualche minuto in più. Non dimentichiamo i vari siti ed emittenti straniere che hanno acquisiti i diritti alla trasmissione radiotelevisiva del match di domenica. Una chance da titolare per Gabigol era plausibile oggi e lo sarà anche in futuro. Puntiamo sulla vittoria dell'Inter.



Altre Notizie