blognotizie.info 26 Mag 2017


Condannato a 5 anni lo stalker dei vip Aveva ricattato anche Quagliarella

19 Febbraio 2017, 07:34 | Agostino Fabbiani

L'attaccante si commuove in tv: "Giustizia è fatta".

"Finalmente adesso tutti conoscono la verità", ha dichiarato a caldo Quagliarella.

Per anni Piccolo aveva perseguitato Quagliarella, inviando delle lettere anonime al club azzurro in cui l'attuale attaccante della Sampdoria veniva dipinto come un camorrista e un pedofilo e collegato a scommesse e droga.

Picchia la compagna e fugge con il figlio di 2 mesi: ritrovato
Al momento in cui si e' allontanato il ragazzo di 21 anni indossava una felpa a scacchi bianca e nera e pantaloni neri. Caccia all'uomo: Gianluca Caucci , un 21enne di Monterotondo , comune alle porte di Roma , era ricercato da ieri sera.

E proprio Piccolo, in base alla deposizione rilasciata da Quagliarella poco più di un anno fa davanti ai giudici del Tribunale di Torre Annunziata, sarebbe il responsabile dell'addio del bomber al Napoli. Senza contare le minacce di morte ricevute. "Dare 4 anni e 8 mesi ad un poliziotto significa avere ragione ancora di più". Sia nella classica intervista immediatamente successiva al fischio finale, che parlando con gli ospiti in studio. Sono contento soprattutto per la mia famiglia, ci siamo tolti un peso enorme.

Dopo una lunga camera di Consiglio il giudice monocratico ha emesso la sentenza di condanna in primo grado contro il poliziotto di Castellammare di Stabia che da amico dell'ex calciatore del Napoli si era trasformato nel suo peggior incubo. "Perché quando non puoi parlare o dire la tua e senti tutti dire la loro opinione, e tu devi stare zitto perché ci sono indagini in corso". Non è stato facile, non lo auguro a nessuno, avere il timore che potesse succedere qualcosa a me e alla mia famiglia è stato brutto. Da due giorni tutto è finito.



Altre Notizie