blognotizie.info 24 Mag 2017


Mark Zuckerberg lancia il nuovo manifesto di Facebook

19 Febbraio 2017, 08:53 | Amalia Delia

Per accelerare il processo, Facebook si offrirà di inserire automaticamente le informazioni di candidatura, come il nome e la posizione di una persona direttamente dal profilo di un candidato.

In vostro soccorso, infatti, arriva Facebook che lancia il guanto di sfida a LinkedIn. Ora, in un mondo che tende a polarizzarsi e dove si stanno rafforzando le tendenze isolazioniste, "il nostro prossimo obiettivo sarà quello di sviluppare l'infrastruttura sociale per la nostra comunità - per sostenerci, per tenerci al sicuro, per informarci, per l'impegno civico e per l'inclusione".

Stiamo costruendo un mondo che tutti vogliamo?

E rilancia: "Nel futuro, ci saranno anche più casi in cui la nostra comunità dovrebbe essere in grado di identificare rischi relativi alla salute mentale, malattie o crimini". E qui Zuckerberg non ha dubbi: la rotta non va invertita, ma anzi, la globalizzazione deve includere tutti, nel senso di non lasciare nessuno indietro: "Negli ultimi dieci anni, Facebook si è focalizzato nel mettere in contatto amici e familiari".

Dall'intelligenza artificiale dunque alle infrastruttire sociali, anche se al momento non è ancora chiaro come il Ceo intende realizzare praticamente, non soltanto teoricamente, la sua società "quasi perfetta".

Isola dei famosi 2017, bacio tra Moreno e Malena
Cambio di programma per l'Isola dei Famosi che non andrà più in onda nella prima serata di Lunedì. Infatti non la cerco! - ha chiarito -.

Guardando avanti, Zuckerberg si dà cinque obiettivi tanto ambiziosi quanto generici: aiutare i cittadini a costruire comunità che offrano sostegni concreti agli individui, che aumentino la loro sicurezza (Facebook che aiuta a trovare i bambini smarriti e che vorrebbe imparare anche a prevenire i suicidi e a bloccare la propaganda terrorista), che siano inclusive, civicamente impegnate e ben informate.

Più facile la condivisione di fotografie e video, grazie alla funzione Direct. Dopo appena 24 ore, però, le immagini, fisse o in movimento, si cancelleranno automaticamente. La cosa magica è che dopo 24 ore tutto si cancella e si ricomincia da capo.

Queste sono le novità principali e rispondono ai titoli di Facebook Camera, Direct e Facebook Stories.

L'idea è quella di sfruttare il tempo passato su facebook per diletto legando quest'ultimo ad una ricerca di lavoro che non richieda di muoversi su altri siti.

Per creare la tua Facebook Story basterà accedere alla nuova fotocamera, dotata di simpatici filtri in stile Snapchat, che troverai sulla parte sinistra dello schermo accanto alla funzione "Cerca", e cominciare a riprendere un video o scattare una foto. Le Storie infatti hanno avuto un così largo successo tra gli utenti di tutte le età che era impossibile per l'azienda fondata nel Massachussets.



Altre Notizie