blognotizie.info 26 Mag 2017


Tragedia ad Alimena: morto un 40 enne dopo una lite in famiglia

20 Febbraio 2017, 10:55 | Amalia D'elia

Tragedia ad Alimena: morto un 40 enne dopo una lite in famiglia

Palermo dramma familiare un padre strangola il figlio

L'uomo è stato strangolato con una corda al termine di una lite familiare ad Alimena. La lite con il padre, secondo le indiscrezioni rilasciate dall'Ansa, sarebbe scoppiata per motivi di natura economica.

Omicidio, nel pomeriggio di domenica 19 febbraio, nel palermitano. Ben presto però dalle parole i due sarebbero passati agli insulti e infine ai fatti fino a quando in un scatto di ira il genitore avrebbe ucciso il figlio strangolandolo con una corda che teneva in casa. La vittima, Giuseppe Alù, era stata sottoposta alla misura degli arresti domiciliari perchè coinvolta in un'indagine sullo spaccio di droga nelle Madonie. Le indagini sulla tragedia sono condotte dai carabinieri gruppo di Monreale e coordinate dalla Procura di Termini Imerese.

I carabinieri erano giunti nell'abitazione della famiglia Alù poco dopo pranzo in seguito a una segnalazione effettuata al 112 per una lite domestica furiosa.

Pd, al via l'assemblea nazionale. Emiliano: "Sentiamo cosa dice Renzi"
Aggiunge Speranza: "Se il congresso del Pd non sarà una opportunità, un tentativo per rimettere insieme un mondo, non avrà senso". Insomma, non ha fatto sconti, anche se invita a "camminare uniti insieme". "Ma c'è ancora la replica da sentire".

I militari, una volta entrati nell'appartamento, riferiscono di avere trovato Antonino Alù, un autista di scuolabus del Comune di Alimena (Pa), accanto al corpo del figlio già senza vita.

Il padre è stato condotto in caserma, e lì è rimasto in silenzio davanti ai militari, preso da un terribile sconforto. In paese raccontano della vita difficile di Antonino Alù alle prese con le aggressioni subite da parte del figlio, che negli ultimi tempi era affidato ai servizi sociali del Comune a causa dei suoi precedenti per spaccio di droga.



Altre Notizie