blognotizie.info 26 Mag 2017


Il Napoli sbanca Marassi , 1 a 3 e altro capolavoro di Insigne

20 Febbraio 2017, 02:29 | Agostino Fabbiani

Il tecnico dei clivensi vorrebbe approfittare del momento concitato che si sta vivendo in casa Napoli dopo la sconfitta in Champions contro il Real Madrid e piazzare magari il colpaccio.

Se proverete a guardare in streaming gratis il match su Rojadirecta, abbandonate ogni speranza visto che il sito è stato oscurato sul territorio nazionale perchè considerato illegale; esistono molti altri siti che offrono lo stesso servizio ma noi consigliamo vivamente di utilizzare i canali tradizionali e soprattutto legali, che offrono la copertura in diretta tv e streaming di Chievo-Napoli come ad esempio il servizio di Sky che, seppur in pay tv, offre la diretta dell'incontro sia da tv che in streaming sui vostri dispositivi portatili grazie a Sky Go. Ne mancano ttre per raggiungere il mito.

NAPOLI (4-3-3 ): Reina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Allan (42′ pt Zielinski), Jorginho, Hamsik; Callejon, Pavoletti (26′ st Milik), Insigne (34′ st Giaccherini).

Condannato a 5 anni lo stalker dei vip Aveva ricattato anche Quagliarella
Senza contare le minacce di morte ricevute. "Dare 4 anni e 8 mesi ad un poliziotto significa avere ragione ancora di più". Sia nella classica intervista immediatamente successiva al fischio finale, che parlando con gli ospiti in studio.

Dopo il terzo gol gli azzurri hanno accusato un pò di stanchezza ed il Chievo ne ha approfittato, andando a segno con Meggiorini, che quando vede il Napoli si trasforma in goleador. Gli azzurri partono subito forte, con il solito gioco a 360 gradi e con Callejon e Insigne indemoniati sulle fasce.

Nel finale i padroni di casa alzano il baricentro e provano a reagire, ma lasciano spazi per Insigne, che trova Sorrentino attento. Al 42', Sarri è costretto a sostituire Allan con Zielinski per infortunio. Rolando Maran dovrà fare a meno dell'esperto bomber Pellissier. Dopo vari tentativi dei veneti è un errore di Koulibaly a regalare a Meggiorini la palla dell'1 a 3. La prestazione si è articolata in tre fasi ben distinte: fin troppo compassata nella prima mezz'ora; feroce e chirurgica nella mezz'ora a cavallo dell'intervallo, quando ha segnato i tre gol; stanca e distratta nell'ultima mezz'ora, quando però il risultato era ormai acquisito. Ma, ecco che, il Chievo comincia inaspettatamente ad attaccare e a mettere in difficoltà gli uomini di Sarri, che nel frattempo ha inserito Milik al posto di uno spento Pavoletti. La banda di Sarri aspettando Roma-Torino (in campo alle 18) sale così al secondo posto in classifica, a 9 lunghezze dalla capolista Juventus.

CHIEVO: Sorrentino 5.5; Spolli 5.5, Gamberini 6, Gobbi 6, Cacciatore 5.5; Radovanovic 5 (Dal 46′ Meggiorini 7), Castro 5.5 (Dal 63′ De Guzman 6.5), Izco 5.5, Hetemaj 5; Birsa 6, Inglese 5.5 (Dal 71′ Gakpe' 6.5).



Altre Notizie