blognotizie.info 26 Mag 2017


Brexit, Londra formalizzerà l'uscita dall'Ue il 29 marzo

20 Marzo 2017, 05:54 | Amalia D'elia

L'esperto: “Brexit? Per finanza internazionale effetti contenuti a breve termine”

L'esperto:

I tempi e i modi annunciati dal governo di Theresa May sono stati riportati dalla stampa britannica: ad informare l'ufficio del presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, della data scelta è stato l'ambasciatore britannico a Bruxelles, Sir Tim Barrow. L'iter prevede la notifica ufficiale all'Ue attraverso una lettera firmata dal primo ministro con la quale si dichiara l'intenzione della Gran Bretagna di uscire dall'Unione dando dunque inizio ad un negoziato che durerà due anni.

A nove mesi dal voto che ha cambiato l'Europa, il Regno Unito ha deciso il giorno in cui formalizzerà l'uscita dall'Unione: il meccanismo di avvio della Brexit scatterà il 29 marzo.

Pino Daniele, film evento a Mestre
La frase che dà il titolo al film è stata detta da Pino Daniele: "Il tempo è una cosa che esiste e nella quale noi ci inseriamo". Pino Daniele - Il Tempo Resterà è stato riconosciuto come film di interesse culturale nazionale .

Lo ha detto il portavoce della premier britannica, confermando quanto detto poco prima a Reuters da alcune fonti, e aggiungendo che Londra ha già informato il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk. "Per parte nostra tutto è pronto", ha spiegato il portavoce, ricordando le prossime tappe del processo che dovrebbe portare all'uscita del Regno Unito dall'Ue.

Il passo successivo è atteso per Maggio, quando i 27 Stati membri dovranno concordare le modalità dei negoziati per la Brexit e le direttive vincolanti. Il giornale della City sottolinea che la premier Theresa May punta così a instaurare un tono il più possibile dialogante con la cancelliera Angela Merkel in vista dei negoziati per il divorzio da Bruxelles. Il dialogo in corso fra i due Paesi è stato confermato dal ministero della Difesa britannico e da quello tedesco, secondo cui "indipendentemente dagli effetti della Brexit, il Regno Unito rimane un forte partner e alleato nella Nato e a livello bilaterale".



Altre Notizie