blognotizie.info 24 Mag 2017


Bruxelles, la metro si ferma per un 'minuto di rumore'

23 Marzo 2017, 06:47 | Agostino Fabbiani

Bruxelles, la metro si ferma per un 'minuto di rumore'

Bruxelles non dimentica mercoledì un anno da stragi

Un anno. Tanto è passato da quel terribile giorno che ha sconvolto Bruxelles, in Belgio, e ha fatto ripiombare l'Europa intera - ancora una volta - nell'incubo del terrorismo internazionale.

All'aeroporto Zaventem, parenti delle vittime, personale dello scalo, esponenti politici nonché il re Philippe e la regina Mathilde si riuniscono per un minuto di silenzio. Oltre 1.300 i feriti, di cui 226 gravi. Subito prima sono stati letti i nomi delle 16 persone rimaste uccise nelle due successive esplosioni, mentre alle 9.11 è accaduto lo stesso alla stazione della metropolitana di Maelbeek, teatro del secondo attentato.

Ancora problemi di salute per Al Bano: ha avuto un'ischemia transitoria
Secondo alcune fonti è in pieno recupero e le sue condizioni di salute sono in netto miglioramento. Al termine dell'evento si è sentito male.

Le vittime, in tutto, sono state trentacinque, tra cui anche i tre attentatori.

La lunga giornata di commemorazioni inizia all'aeroporto, con le famiglie delle vittime, la famiglia reale e il governo belga.



Altre Notizie