blognotizie.info 22 Mag 2017


Papa Francesco, l'Angelus della Domenica delle Palme

11 Aprile 2017, 07:45 | Amalia D'elia

Il Papa: Dio converta i cuori dei terroristi e dei commercianti di armi

Papa Francesco, l'Angelus della Domenica delle Palme (video)

La Domenica delle Palme, in cui il Papa ha celebrato la Messa solenne in piazza San Pietro, è stata funestata da violenti attacchi contro i cristiani in Egitto, che hanno causato almeno 25 morti e una cinquantina di feriti a Tanta e, subito dopo, almeno 11 morti e 35 feriti ad Alessandria.

"Quando il nostro confratello Michael gli ha fatto vedere delle immagini e un piccolo filmato da Aleppo - fa eco padre Mauro Johri, ministro generale dell'Ordine Francescano dei Frati Minori Cappuccini - ho visto la commozione sul suo volto, la partecipazione alla sofferenza di queste persone, ma anche la gioia di vedere che queste persone lo ricordano e gli sono molto grate". E' inverosimile immaginare, come questo gesto contagiò i ragazzi della città, che si unirono al corteo con le loro grida. SOLO tre giorni fa, durante la conferenza stampa di presentazione del viaggio del Papa, il vescovo copto-cattolico di Luxor, Emanuele, assicurava che per i cristiani in Egitto la situazione è "più sicura" con il presidente Abdel Fattah al-Sisi rispetto a quella sotto il capo di stato islamista Mohamed Morsi mentre Aiuto alla Chiesa che soffre, istituzione vaticana che monitora il livello di persecuzione contro i cristiani nel mondo, denuncia che, da alcuni mesi, la "barbarie" contro i cristiani è "irrefrenabile".

"Al mio caro fratello, Sua Santità Papa Tawadros II, alla Chiesa copta e a tutta la cara nazione egiziana, esprimo il mio profondo cordoglio, prego per i defunti e per i feriti, sono vicino ai familiari e all'intera comunità". A conclusione dell'Angelus, Francesco ha pregato per le vittime ed ha espresso la propria vicinanza all'Egitto e alla Chiesa copta per quanto accaduto. "E anche per noi vale lo stesso, sottolinea Francesco "Sopportiamo con pazienza la nostra croce - esorta - guardando a Lui, accettando di portarla giorno per giorno" e guardando al prossimo sofferente".

Missili Siria, Usa: "Delusi ma non sorpresi dalla reazione russa"
L'uso di armi chimiche da parte di Assad è stata presa come un'occasione per Trump di segnare la distanza da Obama . Usando il letale agente nervino, Assad ha soffocato le vite di uomini, donne e bambini indifesi.

"Questo Gesù non è un illuso che sparge illusioni, un profeta 'new age', un venditore di fumo, tutt'altro: è un Messia ben determinato, con la fisionomia concreta del servo, il servo di Dio e dell'uomo che va alla passione; è il grande Paziente del dolore umano".

Papa Francesco conferma la sua visita apostolica in Egitto -in programma il 28 e 29 aprile- e invia in zona il cardinale Kurt Koch presidente del Pontificio Consiglio per l'unità dei cristiani.

Durante l'omelia, Bergoglio ha detto che "Gesù non ci chiede di contemplarlo soltanto nei quadri o nelle fotografie, oppure nei video che circolano in rete".



Altre Notizie