blognotizie.info 26 Mag 2017


Pasqua a casa per la maggioranza degli italiani

17 Aprile 2017, 01:39 | Agostino Fabbiani

È quanto emerge dall'analisi Coldiretti-Ixè 'La Pasqua 2017 degli italiani.

Nonostante le campagne animaliste - rileva Coldiretti - l'alimento più rappresentativo resta la carne d'agnello che è presente quest'anno in più di una tavola su due (52%) secondo l'indagine. Nella settimana Santa Coldiretti stima che siano state consumate 400 milioni di uova ruspanti colorate, sode o utilizzate nelle ricette regionali della tradizione che da nord a sud attraversano l'intero Paese come per esempio gli gnocchi filanti in Piemonte, la minestra di brodo di gallina e uovo sodo e le pappardelle al ragu' di coniglio in Toscana ma anche la corallina, salame tipico accompagnata dalla pizza al formaggio mangiata a colazione in tutto il Lazio.

Si tratta quindi di un'occasione per recuperare i piatti della transumanza tramandati da secoli (l'arrosto in Calabria, in Abruzzo l'agnello cacio e ova, il molisano agnello sotto il coppo, nel Lazio l'abbacchio alla scottadito) con l'effetto di consentire la sopravvivenza di un mestiere antico ricco di tradizione che consente la salvaguardia di razze in via di estinzione a vantaggio della biodiversità del territorio.

Candreva: "Che batosta!". Icardi: "Subire gol così no!"
A disposizione: Carrizo, Andreolli, Sainsbury, Santon, Ansaldi , Banega , Brozovic, Palacio, Gabigol. Rimane saldamente in testa Bacca (14 reti ), seguito da Suso (7), Bonaventura e Lapadula (5).

I dolci della Pasqua - continua la Coldiretti - sono caratterizzati con sapori forti quale hanno le uova per a lei ingredienti principali modo la scarcedda lucana quale è un mansueto stipato nel corso di uova sode ovvero la torta pasqualina della Liguria quale è un ritroso stipato nel corso di, uova e parmigiano. Dall'analisi Coldiretti-Ixè si evidenzia che il 34% degli italiani ha scelto carne d'agnello italiana e il 12% addirittura comperata direttamente dal produttore, mentre solo il restante 6% non è interessato alla provenienza. "Anche per questo a prevalere nettamente sono le destinazioni nazionali scelte dall' 85% rispetto a quelle estere, con l'esclusione comunque delle mete considerate più pericolose".

L'appello si accompagna anche ad un hashtag #SalvaUnPastore e agli altri dati diffusi sempre da Coldiretti sulle spese degli italiani per il weekend pasquale. La ricerca della tranquillita' emerge dalle previsioni positive per la vacanza nella natura dove - precisa la Coldiretti - Sono oltre 22mila agriturismi presenti in Italia che offrono la possibilita' di stare all'aria aperta lontano dalle preoccupazioni.



Altre Notizie