blognotizie.info 23 Mag 2017


Marine Le Pen all'attacco del Papa: "Non deve occuparsi di migranti"

17 Aprile 2017, 07:03 | Amalia D'elia

Agenpress - Duro attacco di Marine Le Pen contro il Papa e la Chiesa. La leader del Front National e candidata alle elezioni presidenziali francesi lo ha dichiarato in un'intervista al quotidiano cattolico La Croix, ripresa dai media del Paese. Le Pen ha precisato di essere "estremamente sensibile" al tema della della strage degli ebrei, il punto sottolineato è però che a rendersi protagonista di tale crimine è stata la Repubblica di Vichy, lo stato fantoccio nato dopo l'invasione della Francia da parte di Adolf Hitler. "Chi pretende che gli Stati vadano contro l'interesse dei popoli non imponendo delle condizioni all'accoglienza di un numero importante di migranti è per me politica, direi anche ingerenza, visto che (il Papa) è anche un capo di Stato".

Marine Le Pen, leader del partito di estrema destra Front National, adesso se la prende anche col Papa. La Conferenza episcopale si impiccia a volte di quello che non la riguarda, dando istruzioni politiche.

"Fossi eletta - ha proseguito - non avrei problemi a invitare il Papa all'Eliseo ma gli direi che la carità può essere soltanto individuale".

Sospiro di sollievo Juve: Dybala si è allenato con il gruppo
Un fallo abbastanza duro, con lo staff medico bianconero che per il momento ha applicato a Dybala solo una fasciatura rigida. L'attaccante argentino ha infatti svolto oggi a Vinovo una parte dell'allenamento con il resto della squadra.

La giustizia francese ha chiesto al Parlamento europeo la revoca dell'immunità parlamentare per Marine Le Pen per poterla perseguire nel presunto caso degli stipendi ai suoi collaboratori pagati con i fondi europarlamentari.

Sui matrimoni tra persone dello stesso sesso non esclude un ricorso al referendum.

Melenchon, candidato della sinistra radicale potrebbe quindi sognare di recuperare qualche voto nei confronti di uno dei due candidati ed accedere addirittura al secondo turno, minacciando uno scenario di un confronto Le Pen-Melenchon che non piacerebbe molto ai mercati, tradizionalmente favorevoli a governi moderati e europeisti.



Altre Notizie