blognotizie.info 24 Mag 2017


Naufragio al largo della Libia, 8 morti

17 Aprile 2017, 08:17 | Amalia D'elia

Migranti: tratte in salvo 500 persone nel Canale di Sicilia

Migranti, almeno 20 morti nel Canale di Sicilia

Nella giornata di ieri, come abbiamo anticipato, si è registrata l'ennesima tragedia nel Canale di Sicilia, dove un gommone si è sgonfiato al largo della Libia; nel corso della giornata ben sette cadaveri sono stati recuperati grazie all'intervento delle navi delle Ong Moas e Whatch the Med e altri corpi sono in mare. A Catania, intorno alle otto di stamattina, la nave Rhein della Marina militare tedesca ha sbarcato 1.181 persone. Tra loro anche numerosi minori non accompagnati. E sbarcheranno nel pomeriggio a Messina dalla nave militare 'Phanter' i 1267 migranti soccorsi ieri in diverse operazioni di recupero nel canale di Sicilia. Ad attendere i migranti la consueta macchina organizzativa messa in moto dalla Prefettura e le associazioni di volontariato; al porto erano presenti anche il sindaco Giuseppe Falcomatà, gli assessori Giuseppe Marino e Lucia Anita Nucera, l'arcivescono di Reggio Calabria, Mons.Giuseppe Fiorini Morosini e Luciano Gerardis, il Presidente della Corte d'Appello di Reggio Calabria. Nelle foto collocate su Twitter si intravedono alcuni cadaveri riversi sul ponte della nave, mentre l'equipaggio procede al salvataggio di alcune persone da imbarcazioni vicine.

Gomme auto: dove acquistarle?
I Blizzak WS80 hanno un “comportamento esemplare sul ghiaccio”, così affermano i tester di Guide l’auto. Il prezzo del Bridgestone Blizzak WS80 nelle dimensioni 205/55 R16 94T XL è di 143,40 € IVA e spedizione incluse.

Fa rotta verso il Porto di Pozzallo la nave Aquarius dell' organizzazione umanitaria italo-franco-tedesca SOS MEDITERRANEE gestita in partnership con MSF (Medici senza Frontiere) con a bordo 500 migranti. Chris Catrambone, fondatore del Moas, ha twittato così: "Immagina di portare il corpo senza vita di un bambino di 8 anni nella tua casa a Pasqua". Nella zona, oltre alla nave di Moas sono attivi i mezzi di due ong tedesche, Sea Eye e Jugen Rettet. Altri 851 sono sbarcati a Lampedusa.



Altre Notizie