blognotizie.info 23 Aprile 2017


Ubriaco tampona e uccide ragazza in motorino: arrestato a Bologna

19 Aprile 2017, 12:26 | Alberto Lambruschi

Una ragazza di 29 anni è morta nella notte tra il 14 e 15 aprile sulla tangenziale di Bologna, a seguito di un incidente mentre viaggiava a bordo di uno scooter, intorno alle ore 23.30. Il ragazzo aveva un tasso di alcol nel sangue 5 volte superiore al limite consentito.

L'automobilista è M.S., 23enne bolognese e si trova ai domiciliari nella sua abitazione di Marzabotto, in attesa del risultato degli esami tossicologici. L'incidente è avvenuto nei pressi dell'uscita 12 della tangenziale, in zona Mazzini. La moto è finita sotto il paraurti dell'auto, la ragazza è stata trascinata per qualche metro, poi sbalzata di lato.

Maltempo killer, a Rimini barca sugli scogli: un morto, cinque dispersi
La barca, di un armatore veronese, stava fecendo rotta verso Trapani ed era partita per la precisione da Marina di Ravenna. Al momento il bilancio è di due morti, due persone salvate mentre ancora altre due devono essere trovate .

La sua versione è stata immediatamente smontata dai poliziotti, anche grazie alla testimonianza dell'amico ferito che ha raccontato come erano andate davvero le cose. Portato sul luogo dello schianto, il 23enne ha infine ammesso le sue colpe.

L'uomo, che non si è fermato dopo lo scontro, è stato rintracciato dalle forze dell'ordine e arrestato per omicidio stradale. "Quando ci si mette al volante ubriachi - ha detto recentemente il Procuratore aggiunto di Bologna Valter Giovannini a un convegno su questo tema - l'auto diventa un'arma".



Altre Notizie