blognotizie.info 26 Mag 2017


Lazio, la Curva Nord scarica Cataldi

20 Aprile 2017, 05:15 | Agostino Fabbiani

La Curva Nord scarica Cataldi"Per te alla Lazio non c'è più posto Getty

La Curva Nord scarica Cataldi

Insieme con il macedone ha festeggiato anche Danilo Cataldi, il cui comportamento non è andato giù alla Curva Nord della Lazio.

Ma gli ultras laziali non hanno gradito che a mostrare la stessa gioia per il gol del compagno sia un calciatore che fa ancora parte della Lazio: quel Danilo Cataldi passato in rossoblu per 'farsi le ossa', e che si è sempre professato tifosi dei biancocelesti.

Sassuolo, Squinzi: "Di Francesco resta e proveremo a trattenere i giocatori migliori"
La Serie A? Nella Serie A si sa già dall'inizio chi vincerà lo scudetto e chi retrocederà per cui fatto così il campionato non è interessante.

"Riteniamo - prosegue il comunicato della Curva Nord - che sia un insulto alla Lazio e ai suoi tifosi, da una persona, come te, che si è sempre dichiarata laziale". Ti auguriamo di restare a lungo al Genoa perchè alla Lazio non c'è posto per gente come te. È una famiglia, una casa nel mio cuore in cui sono entrato quando avevo 12 anni. "E soprattutto professionista". Il presente ora però si chiama Genoa. E non dimenticheró mai ogni momento vissuto con il biancoceleste addosso e con l'aquila sul petto. Oggi, Cataldi dà l'anima per il Genoa come ha sempre fatto e se ci sara la possibilità continuera a fare per la Lazio. Ma purtroppo per lui la frattura con la frangia più calda della tifoseria resta aperta e se non dovesse venire rimarginata rischierebbe seriamente di mandare in fumo i suoi sogni di diventare un giorno il capitano della Lazio. Sono orgoglioso dell'opportunità di giocare nel Genoa che ha creduto in me, di proseguire il mio percorso di crescita in una società così importante. Senza voler mancare di rispetto a nessuno sia da parte mia che della mia futura moglie. Probabilmente il giocatore non esultò temendo di essere in fuorigioco, ma questo non gli risparmiò le critiche. "Come da sempre e per sempre grato e legato ai colori biancocelesti".



Altre Notizie