blognotizie.info 23 Mag 2017


Implacabile Juve, ora sei di diritto nella storia della Champions League

20 Aprile 2017, 11:19 | Alberto Lambruschi

Implacabile Juve, ora sei di diritto nella storia della Champions League

Implacabile Juve, ora sei di diritto nella storia della Champions League

Il Barcellona, senza Busquets squalificato, ha già dimostrato di essere battibile, senza considerare come la difesa faccia acqua da tutte le parti; proprio il contrario della Juventus che, in questa edizione della Champions, è ancora imbattuta e vanta il miglior reparto difensivo con appena due reti incassate. "È difficile per un allenatore fare di tutto per far fare bene alla propria squadra e constatare di non esserci riusciti - ha aggiunto - ora dobbiamo rimboccarci le maniche e cercare di ribaltare il risultato". E' la decima volta che incontro il Barcellona, due anni fa la finale era una partita secca questa invece si gioca su 180 minuti. Sono numeri freddi, vero, però spiegano benissimo come volare in semifinale non è impossibile, con i tempi che sono finalmente maturi per la rivincita della finale dell'edizione del 2015. I blaugrana hanno raggiunto questi quarti di finale dopo aver compiuto la più epica rimonta nella storia delle competizioni europee, vincendo 6-1 contro il PSG dopo aver perso l'andata 4-0.

Champions League - Luis Enrique osanna la Juventus: "Loro meritevoli, andranno lontano"
Negli occhi ancora la "remuntada" sul PSG , evento più unico che raro che però faceva legittimamente sperare il pubblico catalano. Ci provano a ripetizione i campioni di Spagna con tiri da fuori, Suarez non è pervenuto e praticamente mai pericoloso.

Annichilito il Barcellona, la Juventus dà una grande dimostrazione di forza. Il Barcellona ha reagito con un'azione di Messi che da sinistra ha messo una palla pericolosa, ma Buffon ha deviato. Grande merito a Max Allegri, che ha il coraggio di giocare con i Fab 5 anche contro i mostri blaugrana. Molto male Neymar: il brasiliano è assente ingiustificato del match. Ma c'è di più: sarà possibile vedere in chiaro anche il ritorno, in programma mercoledì 19 aprile. IAl 22' Mandzukic serve Dybala al limite dell'area, l'attaccante della Juventus da posizione centrale, di sinistro calcia sulla destra del portiere catalano e lo batte senza pietà. In panchina: Neto, Rugani, Benatia, Barzagli, Lichtsteiner, Asamoah, Marchisio, Sturaro, Rincon.



Altre Notizie