blognotizie.info 27 Aprile 2017


Champions, la Juventus esce indenne dal Camp Nou e vola in semifinale

20 Aprile 2017, 02:22 | Agostino Fabbiani

Champions, la Juventus esce indenne dal Camp Nou e vola in semifinale

Champions, la Juventus esce indenne dal Camp Nou e vola in semifinale

Andata in discesa per i bianconeri. Un'altra remuntada quindi per i blaugrana dopo quella contro il Psg (dal 4-0 al 6-1).

Continua la corsa del titolo Juventus a Piazza Affari. Ci sono riusciti Barcellona, Borussia Dortmund, Leicester City e Monaco negli ottavi di finale 2016/17.

Non bastasse il 3-0 di una settimana fa allo Stadium, l'armata di Allegri scende in campo nella bolgia dei centomila di Barcellona senza paura, senza dare mai l'impressione di soffrire più di tanto, con un Buffon praticamente inoperoso tranne uno o due interventi persino semplici per gente del suo calibro. L'esterno colombiano della Juventus si è espresso sulle aspettative del match di stasera.

Implacabile Juve, ora sei di diritto nella storia della Champions League
E' la decima volta che incontro il Barcellona , due anni fa la finale era una partita secca questa invece si gioca su 180 minuti. Il Barcellona ha reagito con un'azione di Messi che da sinistra ha messo una palla pericolosa, ma Buffon ha deviato.

Con una grandissima prestazione, la Juventus strappa un pareggio al 'Camp Nou' contro il Barcellona ed accede in semifinale. Inoltre, è reduce da quattro successi interni consecutivi contro le formazioni di Serie A, con 16 gol segnati e tre subiti. L'occasione più pericolosa capita sui piedi di Messi che però sbaglia praticamente un rigore in movimento angolando troppo il sinistro e spedendo il pallone a lato.

BARCELLONA (3-3-1-3): Ter Stegen; Piqué, Mascherano, Umtiti; Rakitic, Busquets, Iniesta; Messi; Sergi Roberto, Suarez, Neymar. All. In attacco il trio delle meraviglie: Messi, Neymar e Suarez. In certi momenti può essere successo, ma insisto, sono un professionista, sono stato ingaggiato dalla Juventus per difendere i suoi colori e finché resto in bianconero questa parte mia rimane custodita: in certi istanti può affiorare, ma cerco subito di bloccarla per non danneggiare il professionista, i miei colleghi, compagni, l'istituzione Juventus.

Ma alla Juve il grido "remuntarem" neanche lo prendono in considerazione, scendono in campo gli undici di Torino con la stessa grinta dell'andata, anche se i blaugrana non sono sprovveduti. Tra le mura del fortino di casa la Juventus ha sfoderato una prova impeccabile, disorientando il Barça con un uno-due terribile di Dybala nei primi minuti. È il 17esimo quarto di finale di Coppa dei Campioni per la Juve, con un bilancio di 11 vittorie e 5 sconfitte. Domenica c'è la super sfida del Bernabeu, che è anche l'ultimo treno per provare a salvare la stagione blaugrana.



Altre Notizie