blognotizie.info 30 Aprile 2017


Juventus, Allegri: contro Barcellona servono lucidità e freddezza

20 Aprile 2017, 02:20 | Agostino Fabbiani

Getty Images

Dybala a rischio per il Barcellona

La sfida dello Juventus Stadium ha evidenziato dei limiti importanti nella fase difensiva catalana, in cui il lavoro in copertura di Mathieu e Umtiti non è sembrato all'altezza della situazione. Quinta partita di fila in Europa con la porta inviolata, alla Juventus non accadeva dal 2013, e un parziale che recita 531 minuti senza subire goal in Champions League. Ci sono riusciti Barcellona, Borussia Dortmund, Leicester City e Monaco negli ottavi di finale 2016/17. All'andata i bianconeri avevano vinto 3-0. L'esterno colombiano della Juventus si è espresso sulle aspettative del match di stasera.

Dalla Juventus al Barcellona, chiamato ad "attaccare, attaccare, attaccare" Luis Enrique ritrova Busquets, che affiancherà Iniesta e Rakitic in mezzo al campo. Inoltre, è reduce da quattro successi interni consecutivi contro le formazioni di Serie A, con 16 gol segnati e tre subiti. Dalla cintola in su tutto secondo le previsioni con Sergio Busquets che torna in cabina di regia con Iniesta e Rakitic mezze ali mentre davanti spazio al trio composto da Messi, Suarez e Neymar.

Così Allegri: "Non vogliamo stare a guardare, ma vogliamo essere lucidi e freddi".

Il Barca vorrebbe il gol subito ed è precipitoso, la Juve tiene bene e si distende in contropiede, specialmente con Cuadrado. "Ma possiamo segnarne 5...".

NOW TV Mobile solo per smartphone e tablet a 6,99 euro
Now Tv diventa Now Tv Mobile , e oggi lancia un'offerta destinata all'utilizzo in mobilità, tramite device specifici come Smartphone e Tablet .

Nella partita giocata martedì scorso la Juventus con una prova maiuscola ha schiantato il Barcellona per tre a zero.

Alle ore 20.45 andrà in scena al Camp Nou Barcellona-Juventus.

"La Juve adesso mette paura". Sono i numeri di una squadra matura, che conosce i propri pregi e li eleva a differenza. Buffon in porta, Dani Alves e Alex Sandro sulle fasce, Bonucci e Chiellini centrali. Fare leva su questi aspetti è di fondamentale importanza: affidare le ripartenze a due come Cuadrado e il rientrante Dybala vorrebbe dire non solo tenere la palla lontana da Buffon, ma cercare anche il gol capace di condurre e Messi & co. a più miti consigli. E' l'ultima emozione di un primo tempo che si chiude com'era cominciato, a reti bianche.



Altre Notizie