blognotizie.info 26 Aprile 2017


JUVE IN SEMIFINALE! Al Camp Nou finisce 0-0, eliminato il Barcellona

20 Aprile 2017, 02:21 | Agostino Fabbiani

Juventus

Juventus

Un addio poco probabile, secondo Gianluca Di Marzio, che in collegamento dalla capitale catalana ha così parlato del futuro del numero 10 blaugrana, in passato accostato anche all'Inter: "A Barcellona è arrivato anche il padre del giocatore, Jorge, che questa sera assisterà alla partita e che nei prossimi giorni incontrerà la dirigenza per discutere del rinnovo del contratto del figlio". Le due squadre attaccano ma non arrivano i tiri in porta. Il Barcellona concede praterie enormi per il contropiede bianconero ma la stanchezza impedisce alla Juve di sfruttarle con lucidità. Dopo 25' nemmeno un cartellino giallo, gara intensa ma corretta.

L'Aquila: tre arresti per droga
Gli agenti intervenivano prontamente e cominciavano l'inseguimento dell'auto, che tentava la fuga raggiungendo lungo la statale 5 bis.

E' stata una bella partita, molto ben giocata da parte delle due squadre, ma i bianconeri sono stati premiati per il coraggio e l'ordine tattico. Il nervosismo catalano causa quindi le ammonizioni di Iniesta e Neymar. E questo è pesante perché il brasiliano era diffidato. A Luis Enrique sono mancati precisione e dettagli; ad Allegri precisione e dettagli hanno fatto la differenza. Le prime due occasioni nel primo quarto d'ora arrivano sui piedi di Higuain: la prima nasce da una punizione di Pjanic ma l'attaccante argentino non impatta il pallone e la seconda da un uno-due fortuito con Busquets. Sempre nella ripresa Cuadrado da ottima posizione, leggermente defilata sulla destra, spedisce fuori alla sinistra di ter Stegen. Nella fase centrale, invece, i bianconeri riescono a ripartire meno e contengono le avanzate blaugrana, senza concedere però occasioni clamorose a eccezione di un tiro di Messi che, dall'interno dell'area, sfiora il palo. Dal corner non arrivano guai, ma nell'azione successiva lo stesso Chiellini rimedia un giallo per un fallo su Suarez. Eccolo, il primo cambio: al 58' Paco Alcacer rileva Rakitic. Credo che Sergi Roberto servirà soltanto a tenere occupato Alex Sandro in modo da far cadere Messi quasi completamente tra Mandzukic e Pjanic. Si può sintetizzare così la lettura che la stampa spagnola dà della eliminazione del Barcellona nei quarti di Champions League ad opera di una Juventus della quale sono riconosciuti tutti i meriti: solidità del reparto arretrato, "capace non solo di fermare gli avversari, ma anche di avviare l'azione", oltre alla "freddezza ed una giusta dose di spavalderia", come testimoniano le quattro punte della formazione di partenza.



Altre Notizie