blognotizie.info 29 Aprile 2017


Pastorelli di Fatima: il 13 maggio diventeranno santi

20 Aprile 2017, 02:47 | Amalia D'elia

Pastorelli di Fatima: il 13 maggio diventeranno santi

Fatima: Papa, pastorelli santi 13 maggio

Il 13 maggio Bergoglio sarà proprio nella cittadina portoghese dove Francisco e Giacinta ebbero le apparizioni della Madonna. Lo ha annunciato Francesco stesso nel Concistoro ordinario pubblico per il voto su alcune cause di canonizzazione, stamani nel Palazzo Apostolico Vaticano. Lo ha annunciato il Papa nel concistoro diquesta mattina, per le date di canonizzazione di una trentina dibeati, tra cui tre adolescenti protomartiri messicani.

Il 13 maggio il Papa sarà a Fatima e presiederà lì il rito di canonizzazione. La terza veggente insieme a loro era Lucia, consacrata alla vita religiosa e vissuta fino a oltre i 90 anni, a differenza degli altri due.

Bayern, l'ira di Rummenigge
Queste le parole del dirigente tedesco nella cena post-partita con i suoi, in riferimento agli errori arbitrali . Per la prima volta, provo una enorme rabbia.

L'inchiesta canonica sulla beatificazione venne avviata nel 1952 Scrive Stefania Falasca su Avvenire che - dopo molte vicissitudini - l' inchiesta canonica sulla beatificazione venne avviata dalla diocesi di Leira solamente nel 1952.

I tre bambini raccontarono che la Madonna aveva rivelato loro come i due più piccoli sarebbero morti entro pochi anni. Giacinta e Francesco Marto sono stati i più giovani dei beati proclamati da Giovanni Paolo II: proprio nel decreto sulle virtù eroiche dei due giovani pastorelli di Fatima, la Chiesa affermava che anche i bambini possono percorrere in pienezza la via della santità. Rimase vittima della terribile epidemia di "spagnola" che colpì in quegli anni l'Europa, Giacinta morì il 20 febbraio 1920 a nove anni e undici mesi. Arrivato in ospedale in coma, fu sottoposto a intervento chirurgico, con elevato rischio di decesso. Tre giorni dopo, invece, il bambino venne dimesso, guarito completamente. Al momento dell'incidente prendendo il bambino dal marciapiede, suo padre aveva invocato la Madonna di Fatima e i due piccoli beati e quella notte stessa i familiari e una comunità di suore di clausura avevano pregato con insistenza i pastorelli di Fatima. Era il 13 maggio 1917 e riapparve loro ogni 13 del mese fino all'ottobre di quell'anno. Amato ha aggiunto che i futuri santi sono stati "testimoni di verità e libertà, messaggeri di pace di una umanità riconciliata nell'amore".



Altre Notizie