blognotizie.info 26 Aprile 2017


Champions League: la Juve tiene a Barcellona. Monaco in vantaggio sul Borussia

20 Aprile 2017, 08:16 | Agostino Fabbiani

Cuadrado

Infortunio Cuadrado

Massimiliano Allegri si gode l'impresa, la Juventus e' riuscita a eliminare il Barcellona senza neanche subire gol: "Pensavamo fosse impossibile e invece c'e' stato un grande merito dei ragazzi - sottolinea il tecnico bianconero ai microfoni di Premium Sport -. La squadra ha molti margini di miglioramento e piano piano li stiamo facendo".

Juventus (4-2-3-1): Buffon; Dani Alves, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Cuadrado (38' st Lemina), Dybala (29' st Barzagli), Mandzukic; Higuain (43' st Asamoah). Elimina gli ex compagni del Barcellona con una lucidità a dir poco disarmante, nonostante qualche perdonabile sbavatura. Il Barcellona, dopo un inizio infelice, si e' mosso con Messi e Neymar, ma Buffon sostanzialmente ha corso un solo pericolo. Ricordiamo anche che per il turno di semifinale di Champions due posti sono già stati occupati dal Real Madrid e dall'Atletico Madrid, a discapito del Bayern Monaco di Carlo Ancelotti e della "Cenerentola della Champions League" il Leicester City. Ancora una volta però, la coppia centrale azzurra Bonucci-Chiellini si è dimostrata all'altezza dei più grandi palcoscenici europei. Un grande onore. Juventus possibile finalista? La Juve adesso mette paura. I campioni d'Italia hanno riportato sulla terra gli alieni del Barcellona, umiliandoli allo Stadium e annullandone lo straordinario potenziale offensivo in quella che per i blaugrana doveva essere la notte dell'ennesima remuntada. "Ci sono molte similitudini rispetto alla sfida col PSG - dice - le esigenze che abbiamo ovvero fare diversi gol e non concedere alcuna occasione da gol all'avversario. Chi verrà verrà, ora: l'importante era qualificarsi, e lo abbiamo fatto meritandolo". "L'atmosfera e l'ambiente visto al Camp Nou un mese fa, il nostro obiettivo è ricreare tutto questo". Grande entusiasmo, la squadra è cresciuta?

La serata catalana è stata emozionante sotto molti punti di vista per i bianconeri e Allegri ci tiene a sottolinearlo: "Questa gara e Real-Bayern sono state due partite bellissime, si sono affrontate le quattro squadre più forti d'Europa".

Uomini e Donne: Marco Cartasegna furioso, calci e pugni fuori dallo studio
Ginevra Lambruschi, l'ex fidanzata di Niccolò Bettarini (pare abbia avuto una storia anche con Stash dei The Kolors), ha fatto il suo ingresso negli studi di "Uomini e Donne" per corteggiare Marco Cartasegna .

45′ Inizia il secondo tempo.

La Juventus ha sofferto - era obiettivamente difficile pensare il contrario -, ma non è mai andata in apnea. In attacco solo Cuadrado è sembrato lucido e propositivo, mentre Dybala è stato forse condizionato dal recente infortunio di Pescara e Higuain non si è scrollato di dosso una pesantezza che lo accompagna spesso in queste gare di Champions.



Altre Notizie