blognotizie.info 22 Giugno 2017


Renault RS 2027 Vision, la Formula 1 tra 10 anni

21 Aprile 2017, 01:31 | Amalia Delia

Renault RS 2027 Vision: la F1 del futuro

Bahrain Grand Prix Sakhir 13- 16 April 2017

Nonostante sia totalmente proiettata al futuro la Renault R.S. 2027 Vision non lesina l'omaggio alla tradizione della Casa francese in F1 con un design che evoca la RS01 del 1977 con la livrea colorata in giallo e nero e l'alettone posteriore periferico.

Come sarà la Formula 1 del futuro?

IBRIDA EFFICIENTE E INTEGRALE - La Renault R.S. 2027 Vision del futuro conserva la "meccanica" ibrida che abbina un V6 a benzina turbo a iniezione diretta con due motori elettrici da 250 kW disposti sui due assi.

Come se non bastasse, le luci LED attive, integrate nelle ruote, forniranno varie informazioni quali la posizione del pilota e la situazione energetica del veicolo, in modo che ogni spettatore possa sapere sempre la condizione attuale del suo beniamino. Anche con nuove soluzioni aerodinamiche come gli alettoni orientabili e tecniche come i fari adattativi con la loro inedita firma luminosa (evidentemente si gareggerà anche di più in notturna).

La potenza complessiva sarà di 1 megawatt, con un sistema di recupero e di restituzione dell'energia cinetica di 500 kW contro 120 kW per una F1 del 2017 ed un peso limitato a 600 kg.

Anac, ridimensionati i poteri di intervento sugli appalti irregolari
Ecco, inizia da lì: "da una semplice e innocua frase come quella messa sopra tra virgolette", scrive la deputata su Fb. Una mano, a questo punto furba e criminale, cambia il testo della legge e scrive: "il comma 2 è abrogato".

Il cockpit chiuso in policarbonato resistente agli urti e alle fiamme protegge il pilota mentre in caso di ribaltamento fuoriescono dalla vettura due aste in titanio che consentono al guidatore - bloccato sul sedile dalle cinture di sicurezza - di poter contare su un vero e proprio spazio di sopravvivenza tra l'abitacolo e il terreno.

Nella visione di Renault alcuni dati telemetrici del pilota sono "disponibili al pubblico anche tramite Internet, facilitando così la comprensione della gara e della strategia definita".

Relativamente al format dei Gran Premi Renault propone la gara domenica di 250 chilometri (più corta rispetto a quella attuale) suddivisa in due momenti: una più lunga e una più breve chiamata "Sprint finale". La Casa francese, per attirare un maggior numero di costruttori nel Circus, suggerisce un programma di riduzione dei costi che passa da: componentista unico scelto dalla FIA per gli elementi standard che non incidono sulla prestazione dell'auto e restrizioni sugli sviluppi aerodinamici per limitare i costi in galleria del vento.

Tantissima la tecnologia usata sulla R.S. 2027 Vision: lo schermo digitale posto al centro del volante indica, oltre a tutti i parametri necessari al pilota, anche la posizione occupata nel "Fan rank", una classifica stabilita tramite social network dagli spettatori, che premia il pilota più meritevole in pista con una carica di energia supplementare negli ultimi giri di gara, un po' come già avviene nella Formula E. Inoltre spazio anche alla guida autonoma, che si attiva automaticamente in caso di incidenti durante la gara, al sistema di comunicazione V2V che permette alla R.S. 2027 Vision di rimanere in contatto con gli altri veicoli in gara, evitando al contempo possibile collisioni nella pit-lane e trasmettendo sullo schermo digitale del volante, le istruzioni impartite dalla direzione di gara. Altra idea riguarda invece la possibilità di far correre la "Rookie Night Race", che come dice il nome dovrebbe andare a coinvolgere i giovani piloti delle scuderie e i driver al primo anno di F1.



Altre Notizie