blognotizie.info 26 Aprile 2017


Barcellona, Piqué: "Juventus più forte, qualificazione strameritata"

22 Aprile 2017, 01:01 | Agostino Fabbiani

Barcellona-Juventus 0-0, Bonucci: "Sono gli altri che devono evitarci"

Barça-Juve 0-0 le pagelle bianconere mostruoso Pjanic! Bonucci e Chiellini un muro

Scudetto, Coppa Italia e Champions: la Juventus è impegnata su tre fronti ed entro il prossimo 3 giugno potrebbe scrivere una nuova pagina della storia calcistica del club. Questa Juve, la più forte dell'era post-Calciopoli a livello psicologico e forse anche a livello tecnico, ha dovuto solo spingere verso il baratro una squadra molto più debole rispetto alle corazzate che hanno raggiunto il traguardo dei quarti di Champions League.

Agli antijuventini, dunque, non rimane che rosicare e rovinarsi il fegato. Neanche il Barcellona, che tifavano in modo assolutamente antisportivo, non è riuscito a dar loro un po' di felicità.

Belen Rodriguez si racconta: ad intervistarla è Simona Ventura
Confesso che ho fatto qualche punturina in viso ma sono arrivata alla conclusione di non fare più niente. La chirurgia deve puntare all'armonia, alla sottrazione, ma lo capisci con l'età e con gli errori.

Titola "Addio con orgoglio" anche "Sport", che apre con un'immagine di Neymar in lacrime a fine gara, una delle cartoline simbolo del match del Camp Nou. Rinnovo che, ovviamente, prevederà anche un adeguato ritocco dell'ingaggio per colui che è stato capace di riportare la Juventus tra le grandi d'Europa. Quello che dagli addetti ai lavori viene considerato il miglior attacco del mondo con Neymar, Messi e Suarez insomma si è arreso al cospetto di quella che attualmente è senza dubbio la migliore difesa d'Europa. Una partita - dicono - fatta di favori arbitrali (in realtà per la Juventus non ce ne sono stati) e di grande dominio blaugrana (le occasioni di goal ci sono state da entrambe le parti). Un po' di onestà intellettuale non è vergogna. Nella Juventus il più ispirato è Pjanic, che gioca bene tutti i palloni che tocca e in qualche circostanza regala delle gemme preziose ai propri compagni, come quando mette davanti al portiere Higuain con una morbida pennellata: anche in questo caso il Pipita spreca.

Juventini scatenati sui social dopo la qualificazione alle semifinali di Champions League. Speriamo che rimanga in sella il più a lungo possibile e che le dicerie che si leggono in giro non si avverino mai. I bianconeri sono stati molto attivi sui social festeggiando l'approdo alle semifinali. Passano i minuti e la Juventus cresce di colpi: i bianconeri, già pericolosi al 50' e al 53' con due iniziative di Cuadrado, non crollano nemmeno quando un'ingenuità do Alex Sandro genera l'ammonizione di Khedira che, diffidato, salterà la semifinale di andata.



Altre Notizie