blognotizie.info 24 Mag 2017


A Ragusa la Giornata Mondiale contro l'Omofobia

17 Mag 2017, 01:32 | Alberto Lambruschi

Aosta, Arcigay: Porta Pretoria illuminata per Giornata contro omofobia

Giornata contro l'omofobia, i colori dell'arcobaleno illuminano le Porte Prætoriane

La prima giornata internazionale contro l'omofobia ha avuto luogo il 17 maggio 2004, a 14 anni dalla decisione (17 maggio 1990) di rimuovere l'omosessualità dalla lista delle malattie mentali nella classificazione internazionale delle malattie pubblicata dall'Organizzazione mondiale della sanità.

Mercoledì 17 maggio sarà la giornata internazionale contro l'omofobia, la bifobia, e la transfobia. Sulla stessa linea il Presidente della Camera Laura Boldrini, che ha spiegato come "le cronache ci raccontano quotidianamente episodi di intolleranza legati all'orientamento sessuale". E' il buon risultato dell'Italia nella classifica internazionale per la tutela dei diritti delle persone omosessuali, trans, bisex e intersessuali, ottenuto grazie all'approvazione della tanto discussa legge Cirinna', l'11 maggio 2016, che introduce le unioni civili nel nostro paese. Il segretario generale si dice preoccupato per l'emergere di tendenze omofobe e transfobiche in Europa, e evidenzia di essere "particolarmente inquieto per le presunte persecuzioni di massa di persone Lgbti nella Repubblica cecena della Federazione russa".

LEGGI ANCHE: La legge un anno dopo. Ciò nonostante, in molti paesi le persone omosessuali, bisessuali e transessuali sono ancora oggetto di discriminazioni e crimini d'odio.

Ubisoft: cinque giochi entro il 31 marzo, confermato il supporto a Switch
Il mondo del presente sarà simile al terzo capitolo, con più aree estese e una maggiore interazione con i personaggi. Ma non solo: tramite Twitter sono stati annunciati anche numerosi titoli che verranno mostrati durante l'evento.

Nel comprensorio di via Ramazzini 31 presso la sala Solferino si svolgera' una serata artistica con il contributo di amici e sostenitori della cantante per poter insieme dare sostegno al progetto Refuge Lgbt, la casa famiglia che ospita ragazzi vittime di violenza e discriminazione. "Perché i diritti LGBTQI sono diritti umani". "Il problema dell'omofobia e della transfobia, infatti, è ben presente con le sue mille sfumature anche vicino a noi, soprattutto quando si accompagna ad altri tipi di discrimnazioni, ed è bene ricordare fino a dove può arrivare per capire quanto è importante affrontarlo e sconfiggerlo". "In breve è stato chiaro come, alla stregua della xenofobia, l'omofobia è fortemente determinata da fattori sociali, al pari del razzismo e dell'antisemitismo".

"Varichina, La vera storia della falsa vita di Lorenzo De Santis" è il racconto a tinte forti di un uomo che di una vita senza privilegi - faceva il posteggiatore abusivo, puliva i bagni pubblici, era stato chaperon di prostitute e prima ancora venditore di candeggina porta a porta, da cui il suo soprannome - aveva fatto una bandiera.



Altre Notizie