blognotizie.info 24 Mag 2017


Jesolo tonno avariato dalla Spagna: malore per due fratelli, è allarme

17 Mag 2017, 06:18 | Alberto Lambruschi

Allerta per tonno spagnolo "pericoloso", l'Ulss 4: "Non c'entra con l

Rischio intossicazione da tonno rosso. Ministero della Salute rilancia l'avviso ai consumatori

È allarme per una quantità di tonno avariato proveniente dalla Spagna.

In quei giorni si parlava di alcune decine di persone residenti a Madrid, Murcia e in Andalusia che avevano accusato dei malori dopo aver consumato del tonno fresco.

'Ndrangheta Arena. Le intercettazioni di Isola Capo Rizzuto
Le indagini faranno il loro corso e faranno di sicuro la giusta chiarezza sulla gestione del Cara di Isola di Capo Rizzuto . Denaro che poi veniva investito per comprare cinema, teatri, appartamenti, macchine di lusso, barche e immobili.

Ora arriva la conferma dell'allerta anche sul territorio nazionale italiano anche dal Nostro Ministero della Salute che ha emesso il seguente comunicato che riportiamo integralmente: "Nel pomeriggio del 12 maggio 2017, è stato diramato dal Ministero della Salute Spagnolo AECOSAN (Agencia Española de Consumo Seguridad Alimentaria y Nutrición) un comunicato in cui viene riportata l'insorgenza di focolai di sindrome sgombroide che, ad oggi, avrebbero coinvolto 105 persone". Gli esercenti sono invitati a controllare presso i loro fornitori che il pesce non provenga dalla ditta sospettata (la spagnola "Garciden"). Il Ministero della Salute Spagnolo ha appositamente diffuso una nota in cui si fa riferimento ad alcuni focolai in Spagna di sindrome sgombroide.

Anche se le autorità italiane hanno provveduto al sequestro delle partite di tonno tossiche, "come raccomandato dal Ministero della Salute Spagnolo AECOSAN nella nota sopracitata, considerando che dalle nuove informazioni ricevute il 12 maggio il tonno potrebbe comunque essere stato venduto allo stato sfuso in piccole quantità e in diversi formati nelle pescherie o in negozi che vendono al consumatore finale, si invita chi avesse acquistato tonno fresco, a partire dal 25 aprile 2017, a contattare gli esercizi di vendita dove lo hanno acquistato per verificare se trattasi del prodotto commercializzato dalla ditta spagnola (Garciden) e, in tal caso, a non consumarlo", avverte il Ministero della Salute. In questi casi si genera l'istamina, una sostanza che sorge durante il processo di degradazione del pesce, che causa appunto un'intossicazione conosciuta come sindrome sgombroide. I sintomi della patologia si manifestano rapidamente e di solito consistono in un arrossamento della pelle, cefalea pulsante, crampi addominali, nausea, diarrea, tachicardia, edema glottide (con particolari bruciori alla bocca). In molti casi la sintomatologia tendono a risolversi in maniera spontanea. I sintomi di un' intossicazione, che possono essere più gravi e presentarsi in soggetti asmatici o allergici in generale.



Altre Notizie