blognotizie.info 23 Mag 2017


Serie B: Verona promosso in A

19 Mag 2017, 06:59 | Agostino Fabbiani

Serie B: Spal in A, Verona ad un passo

Serie B- il Verona punta la A

Dopo un campionato condotto spesso al vertice la squadra di Pecchia sembrava aver preso una brutta piega durante l'inizio del girone di ritorno, con più di qualche sconfitta esterna e poi con tre pareggi consecutivi nel mese di marzo. Si mangia le mani il Frosinone che, a meno di un favore dal Cesena o di una clamorosa tripla battuta d'arresto di Cittadella, Perugia e Benevento, sarà costretto a disputare i playoff. Decisivi gli scontri diretti favorevoli a parità di punti nei confronti del Frosinone. Se i play off ci saranno, bisognerà verificare il numero delle partecipanti. In zona retrocessione, il Pisa ed il Latina sono aritmeticamente retrocessi in Lega Pro, mentre solo la differenza reti non condanna il Vicenza, impegnato con lo Spezia nell'ultima giornata. Dopodiché scatteranno le semifinali di andata venerdì 26 maggio con la vincente di Cittadella-Carpi che affronterà in casa il Frosinone, ed il giorno dopo la vincente di Benevento-Spezia sempre in casa affronterà il Perugia. Daniel Ciofani, infatti, ha sbloccato la gara dei ciociari, mentre il Cittadella cadeva sotto i colpi dell'Entella, il Benevento era bloccato sullo 0-0 dal Pisa e il Perugia si faceva anche segnare dalla Salernitana. Bellissima invece la sfida tra Carpi e Novara, una sorta di finale che potrebbe portare il Novara ad impattare la quota 59 punti del Carpi soffiando agli emiliani il posto nel torneo per la promozione. In caso di arrivo a pari punti il Verona è in vantaggio nello scontro diretto. Ma avrebbero bisogno di un contemporaneo mancato successo del Frosinone. I fari, dunque, saranno puntati sullo spareggio tra Brescia e Trapani. Difficile che questo accada ma non impossibile. Per evitare i playout serve contemporaneamente che il Trapani perde a Brescia, che la Ternana vince ad Ascoli e che l'Avellino batte il Latina: con queste combinazioni il Trapani sarebbe la quarta e ultima retrocessa in Lega Pro.

Inps. Più disoccupati e diminuisce la Cassa integrazione
Nei primi tre mesi del 2014 le richieste di disoccupazione superavano quota 532.000 mentre nel primo trimestre 2015 erano 494.359. La variazione congiunturale registra nel mese di aprile 2017 rispetto al mese precedente un decremento pari al 68,6 percento.

Giampaolo Pazzini e i compagni del Verona festeggiano dopo un gol. Un finale amaro, invece, per i galletti, vogliosi di mettersi alle spalle un anno totalmente da dimenticare e di ripartire in fretta.



Altre Notizie