blognotizie.info 23 Mag 2017


Agnelli in Commissione Antimafia: "Nessuno ci ha segnalato Dominello"

19 Mag 2017, 01:15 | Amalia D'elia

Andrea Agnelli in audizione all'Antimafia: "Sulla sicurezza nelle curve ci vuole l'ok di tutto il calcio italiano"

Andrea Agnelli in Commissione Antimafia:

Sulla questione, il massimo dirigente bianconero è stato chiaro: "Sulla sicurezza nelle curve si possono apportare miglioramenti, ma tutte le società devono essere d'accordo e la Serie A da sola non basta".

"Mai subito minacce da ultrà e mai pensato a Rocco Dominello come "operativo". "Se lo avessi saputo, se lo avessero saputo i miei collaboratori, mai avremmo avuto rapporti con lui".

Il presidente bianconero ha poi raccontato come la sua figlia maggiore si sia spaventata, leggendo alcuni titoli di giornali secondo i quali il padre avrebbe avuto rapporti con personaggi della criminalità: "Da parte nostra non abbiamo mai avuto la sensazione di subire attacco in alcuna attività della Juve nè sui biglietti nè su altre, tipo merchandising", ha detto, negando qualsiasi coinvolgimento o conoscenza con personaggi legati alla ndrangheta.

Destiny 2, in giornata il primo streaming del gameplay
Non ci resta che salutarvi con il video gameplay del gioco quindi, che si incentra sulla prima missione chiamata Homecoming . Destiny 2 non è ancora classificato PEGI dall'ESRB e sarà disponibile ad un prezzo di vendita suggerito di €69.99.

"Mai nessuno ha avuto il dubbio, prima dell'indagine torinese, che Rocco Dominello potesse essere qualcosa di diverso da un semplice ultras", ha sottolineato Agnelli che ha difeso anche i suoi dipendenti, attuali e passati. Agita anche il pugno duro contro i violenti: "Vogliamo un giudizio abbreviato subito, allo stadio, modello inglese, e siamo pronti come Juve a fornire anche zone adibite (a svolgere i processi contro i tifosi che commettono reati, ndr) all'interno dell'impianto".

"La Questura non sapeva chi fosse, perché dovevo saperlo io?", conclude. "Una volta in una cena ad Asti, una volta nei miei uffici con tutti i tifosi, un'altra volta in sede per gli auguri, una volta nei miei uffici in Lamse con Alessandro D'Angelo in una delle occasioni in cui ho incontrato tutti i tifosi". I biglietti li ha venduti la Uefa e ora si trovano a prezzi assurdi, fino a 5mila euro. Siamo stati colti di sorpresa nel dover gestire uno stadio troppo piccolo, sempre tutto esaurito. "Discorso diverso - ha aggiunto - è il fare incetta di tagliandi a fini puramente speculativi: questo fenomeno va combattuto e sul digitale sta invece dilagando grazie all'uso dei cosiddetti bot, software che permettono in pochi secondi di concludere un alto numero di transazioni". Lo ha affermato la presidente della commissione Antimafia, Rosy Bindi, in apertura di seduta che reca all'ordine del giorno l'audizione del presidente della Juventus, Andrea Agnelli. Bindi ha quindi aggiunto rivolgendosi ai membri della Commissione: "Con questo credo di esprimere il sentimento di tutti, altrimenti mi assumo io la responsabilità", ha aggiunto Bindi. "A noi interessa capire se la società si è interrogata sul perché è successo, di chi sono le responsabilità e quali sono i rimedi che sono stati presi o che verranno presi in futuro".

" Faccio i complimenti al presidente Agnelli per la vittoria della Coppa Italia e gli faccio gli auguri per la finale di Champions League".



Altre Notizie