blognotizie.info 26 Mag 2017


Vaccini: via libera Cdm a decreto su obbligo a scuola

19 Mag 2017, 09:08 | Amalia D'elia

Vaccini, c'è la proposta di legge. Diventano obbligatori per la scuola, ecco cosa cambia

Vaccinazioni obbligatorie, la Toscana è pronta

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto, proposto dal ministro della Salute Beatrice Lorenzin, che introduce l'obbligo di vaccinazioni per l'iscrizione a scuola.

I COMMENTI - "Superare le difformità a livello regionale e dare un'unica linea di indirizzo".

Per la legge, quindi, spiega il premier Paolo Gentiloni, "per la scuola dell'obbligo la mancanza di documentazione sui vaccini produrrà da parte dell'autorità scolastica sanzioni dalle dieci alle trenta volte maggiori di quelle esistenti". L'aumento delle sanzioni sarà "graduale, per questo diciamo da 10 a 30, perché il sistema sanzionatorio avrà tra gli obiettivi quello di informare, aggiornare e coinvolgere le famiglie e non solo di stabilire sanzioni". Se questo non avverrà scatteranno le sanzioni. La ministra della Salute ha ribadito che "non è un problema politico ma di salute pubblica" e dovrà essere il Cdm a prendersi la responsabilità di un testo.

Passano a dodici i vaccini obbligatori, e l'obbligo riguarda i bambini dagli 0 ai sei anni.

Ecco le 12 vccinazioni che diventano obbligatorie per materne e asili nido, così raggryppate dall'Agenzia Ansa.

Il caso Sharapova divide. La Wta critica Parigi
Ancora: fino a qui lo scontro delle due linee descritte in precedenza, nulla di nuovo. "Chi ha barato deve tornare a fare il suo percorso senza nessun tipo di aiuto".

"Tu arrivi alla scuola, tutta la scuola dell'obbligo, 0-16, al momento dell'iscrizione devi presentare il libretto con tutte le vaccinazioni, non come accade ora che basta un'autocertificazione e nessuno verifica. L'azione più forte si fa sui bambini piccoli e poi più avanti nel percorso scolastico andiamo a controllare le coperture, e pensiamo a misure stringenti nei confronti della famiglia".

Le vaccinazioni obbligatorie per l'iscrizione alla scuola saranno 12: "oltre ai vaccini già oggi ritenuti obbligatori - ovvero l'anti-polio, l'anti-difterite, l'anti-epatite B e l'anti-pertosse - sono introdotte l'anti- meningococco B e C, l'anti-morbillo, l'anti-rosolia, l'anti-parotite, l'anti-varicella e il vaccino contro aemophilus influenzae", ha spiegato il ministro della Salute.

Ulteriore riaffermazione delle posizioni della scienza viene dall'Accademia dei Lincei che ha rilasciato un rapporto dal titolo I vaccini, in cui è contenuto un riassunto dello stato dell'arte sul tema (ciò che i dati sperimentali dimostrano sull'efficacia e la sicurezza dei vaccini) e il parere favorevole degli esperti "rispetto all'obbligatorietà delle vaccinazioni per accedere a scuola, a salvaguardia del diritto all'istruzione e alla vita di relazione anche dei bimbi più fragili".

"Sono soddisfatta: è un grande passo avanti rispetto al nulla che c'è stato finora ed il segnala forte che vogliamo dare è che lo Stato monitorerà", ha aggiunto.



Altre Notizie