blognotizie.info 26 Giugno 2017


Phil Spencer: la retrocompatibilità con Xbox aiuterà il comparto single-player dei videogiochi

19 Giugno 2017, 04:01 | Amalia Delia

Phil Spencer: la retrocompatibilità con Xbox aiuterà il comparto single-player dei videogiochi

Xbox One X

Alla testata The Verge, invece, il manager ha spiegato che la nuova piattaforma di casa Microsoft non può essere paragonata alla versione Pro di PlayStation 4: "Vedo PlayStation 4 Pro più come una rivale di Xbox One S. Questa è una console fatta per la vera risoluzione in 4K".

Dopo aver giustificato il prezzo di Xbox One X e confermato che ci sono esclusive in cantiere per i prossimi anni, Phil Spencer ha dichiarato di non poter obbligare gli sviluppatori a puntare ai 60 frame al secondo sulla nuova console, anche perché a suo avviso si tratta di un aspetto a cui non tutti gli utenti sono interessati. Restate con noi per tutte le novità dei prossimi mesi. Questo curioso dato arriva direttamente dalla bocca di Phil Spencer, capo della divisione Xbox, durante un'intervista a Business Insider. Se uno sviluppatore vuole sfruttare appieno tutto, un po' di quella potenza che Xbox One X offrirà, è qui che possono fare qualcosa di speciali.

PSG, Maxwell: "Spero di restare nello staff. Verratti? Non ha prezzo"
Parole dunque dure nei confronti della società francese, che non tratterrà il giocatore. E' guerra aperta quindi, e nessuno dei due sembra disposto a tirarsi indietro.

Rispondendo ad un fan su Twitter, Mike Ybarra ha svelato un dettaglio che non farà felici i fan degli sbloccabili: i titoli della primissima Xbox che saranno inseriti nel programma retrocompatibilità non supporteranno gli Obiettivi. Se ci pensate è come il controller Elite, non è per tutti.

Ciò è reso possibile da un SoC sempre basato sull'architettura Jaguar low-power di AMD, abbandonata evidentemente l'idea di aspettare Ryzen in declinazione mobile, in combinazione ad un cuore grafico con architettura Polaris che costituirà il vero vantaggio di Xbox One X sia sulla precedente console MS che sull'attuale PS4 Pro, considerato che incorpora diversi miglioramenti e caratteristiche mutuate da Vega, la nuova architettura AMD per le GPU.



Altre Notizie